MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
3 giorni
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
101 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
123 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
136 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
150 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
165 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
179 giorni

Analisi: Marc Marquez e la sua nuova filosofia zen

condividi
commenti
Analisi: Marc Marquez e la sua nuova filosofia zen
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
22 set 2016, 08:37

Le statistiche supportano l'approccio difensivo che Marc Marquez ha utilizzato quest'anno in campionato, visto che conduce la classifica pur avendo conquistato meno vittorie che in passato.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Come ha ammesso più volte, lo spagnolo è in conflitto con se stesso ogni volta che scende in pista. La parte di lui che lo ha reso un riferimento, oltre che il più giovane campione del mondo della MotoGP nel 2013, si scontra con la sua nuova versione, molto più razionale, emersa nello scorso campionato, quando non ha potuto lottare per il titolo fino alla fine.

Fino ad ora, ha vinto questo secondo lato, anche se il primo si è riaffacciato qualche volta, come a Silverstone, dove ha perso la possibilità di salire sul podio per provare a superare Cal Crutchlow dopo aver già scavalcato Valentino Rossi, suo principale rivale in campionato.

"Questo vecchio Marc è tornato nuovamente negli ultimi giri, così ho finito quarto e la gente diceva: perché ti sei preso questo rischio, ha perso diversi punti" ha detto Marquez in un'intervista concessa a MotoGP.com.

"Ma poi se fossi arrivato secondo? Avrebbero detto Marc è il re perché si è preso il rischio ed ha guadagnato tanti punti" ha aggiunto il pilota di Cervera, che è convinto che, con la situazione attuale, la miglior strategia sia di provare ad assicurarsi più punti possibile. E le statistiche sembrano dargli ragione.

A pochi giorni dal 14esimo round del campionato, che si disputerà questo weekend ad Aragon, Marquez conduce la classifica con 43 punti su Rossi, suo diretto inseguitore. Il tutto, nonostante i suoi numeri quest'anno siano inferiori a quanto ha fatto in passato da quando è approdato nella classe regina.

Nel 2016, Marquez è il pilota che ha ottenuto più vittorie (3, come Jorge Lorenzo), nonostante sia il suo bottino più scarso in MotoGP. A questo punto nel 2013, anno del suo debutto, Marc aveva già vinto cinque gare, per non parlare delle 11 che aveva conquistato nel 2014. Anche l'anno scorso, che è stata la sua peggior stagione, è arrivato ad Aragon con un successo in più, anche se allora aveva all'attivo anche quattro zeri, mentre nel 2016 non ha mai mancato l'appuntamento con i punti.

Questo switch verso una filosofia zen è la chiave del successo del pilota della Honda e quello che gli ha permesso di commettere meno errori degli altri. L'instabilità del campionato, risultato dell'arrivo delle gomme Michelin e della nuova elettronica, ha preso quasi tutti di sorpresa, e Marquez è stato il più bravo ad adattarsi.

"Forse non sono il pilota più forte, ma siamo i più forti in tutte le situazioni. Alla fine per un campionato la cosa più importante è la costanza". aggiunge Marquez, che ad Aragon dovrà combattere contro se stesso ancora una volta. Anche se il suo obiettivo è chiaro: "Alla fine devi avere una priorità, che è il campionato e per quello è meglio ragionare diversamente in alcune gare".

Articolo successivo
Il GP di Aragona in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD

Articolo precedente

Il GP di Aragona in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD

Articolo successivo

I medici danno l'O.K: Andrea Iannone potrà correre ad Aragon

I medici danno l'O.K: Andrea Iannone potrà correre ad Aragon
Carica i commenti