MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
29 giorni

Agostini mette in guardia Rossi: "Marquez vincerà molti più titoli di te"

condividi
commenti
Agostini mette in guardia Rossi: "Marquez vincerà molti più titoli di te"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
10 ott 2019, 08:49

Il 15 volte Campione del Mondo, intervenuto a Radio Marca, ritiene che Marquez surclasserà il Dottore in fatto di titoli vinti alla fine della sua carriera.

2013 champion Marc Marquez, Repsol Honda Team
2013 champion Marc Marquez, Repsol Honda Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Giacomo Agostini
Giacomo Agostini
Giacomo Agostini
Giacomo Agostini
Il Campione del Mondo Marc Marquez, Repsol Honda Team, festeggia
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, sotto la pioggia

Marc Marquez dopo aver vinto l'8° titolo nel Motomondiale si mette seriamente in scia a Valentino Rossi con le sue 9 corone iridate. Il sogno per lo spagnolo però resta quello di agguantare un altro mito del motociclismo: Giacomo Agostini, il rider più vincente della storia con i suoi 15 Mondiali.

Proprio Ago, intervistato da Radio Marca, ha così commentato l'eventualità che Marc lo raggiunga: "Potrebbe accadere perché lui è ancora molto giovane e nonostante i suoi 26 anni ha già vinto tanto. Ha una carriera molto lunga e gli restano tanti anni davanti. Credo sia sulla buona strada".

Spesso però, più che con Agostini, il paragone nasce spontaneo tra Marquez e Valentino Rossi, due piloti di generazioni diverse che però si sono incrociate grazie alla forza di volontà del Dottore che ancora oggi a 40 anni è in pista.

Leggi anche:

Giacomo Agostini

Giacomo Agostini

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Secondo Agostini però lo spagnolo surclasserà l'italiano: "Sicuramente vincerà molti più titoli di Valentino, ha tanti anni davanti a sé per trionfare. Per quanto riguarda Rossi non so cosa dovrebbe fare. Lasciare è sempre una decisione molto difficile da prendere. Ricordo che quando decisi di ritirarmi io ho pianto per tre giorni. Quando ti ritiri è un po' come quando finisce una grande storia d'amore".

Il buon Giacomo però ci ha tenuto nel finale a marcare le differenze tra la propria generazione e quella di Marquez: "Quando correvo io sino a 19 anni non potevi nemmeno salire su un circuito, avevamo bisogno dell'autorizzazione dei nostri genitori".

Insomma una situazione ben distante da quella che c'è oggi dove i piloti cominciano ad affacciarsi nel Motomondiale già da giovanissimi e arrivano a 20 anni ad avere alle spalle molte volte già 100 Gran Premi.

 
Articolo successivo
Morbidelli esclusivo: “Quartararo distorce la percezione della realtà”

Articolo precedente

Morbidelli esclusivo: “Quartararo distorce la percezione della realtà”

Articolo successivo

Ufficiale: la MotoGP correrà a Rio de Janeiro dal 2022

Ufficiale: la MotoGP correrà a Rio de Janeiro dal 2022
Carica i commenti