A proposito di Stoner e delle dritte di Valentino...

A proposito di Stoner e delle dritte di Valentino...

Quando il lavoro di Rossi si incrocia con quello di Casey. Storia, non fantascienza

Vittoriano Guareschi team manager della Ducati l'ha dichiarato oggi alla Gazzetta dello Sport: “La moto 2011 ha già girato al Mugello la scorsa settimana con Franco Battaini e lo ha fatto molto bene. Quanto ha migliorato? Diciamo che c'è stato un progresso importante”. La ciclistica resterà quasi invariata, pur con sospensioni nuove (quelle provate a Brno in agosto), mentre le innovazioni riguarderanno il motore: “Valentino nel test di Valencia – ha proseguito Guareschi - avrà modo di scegliere fra tre configurazioni diverse”. La Ducati, quindi, cerca più potenza, ma pare aver trovato la strada giusta nella messa a punto della Desmosedici per cui non ci sarà bisogno di rivoluzioni. I tecnici diretti da Preziosi hanno fatto un ottimo lavoro permettendo a Casey Stoner di vincere le ultime tre della quattro gare disputate nella Moto Gp. Casey a Phillip Island ci ha messo del suo seminando tutti sulla pista di casa dove sembra imbattibile, ma è proprio il comportamento della Gp10 che è cambiato da un certo punto della stagione in avanti. Non abbiamo mai messo in dubbio le qualità velocistiche del pilota australiano, ma abbiamo solo espresso qualche riserva sulle sue capacità di trarre il massimo dal lavoro di messa a punto, acuita dal fatto che i test sono praticamente banditi. E nello spiegare la trasformazione della Ducati che a Casey non dava sufficiente confidenza sull'anteriore ci siamo permessi di evidenziare un aspetto pacifico: Valentino Rossi dopo che ha firmato il contratto per correre con la Rossa ha allacciato un contatto molto stretto con Guareschi e Preziosi, con uno scambio di informazioni continuo e costante. Non è un segreto per nessuno che il Dottore sia stato a Borgo Panigale più di una volta: gli stanno confezionando la moto per il prossimo anno e Vale la sta seguendo molto da vicino. Ecco perché ha tanto insistito per provare la Gp10 a Valencia il giorno dopo l'ultima gara che chiude il mondiale 2010: nel Reparto Corse bolognese si sono messi avanti nei... lavori, assecondando tutte le richieste che il marchigiano ha elencato con pignoleria. A noi risulta, inoltre, che diverse di quelle indicazioni sono state provate da Battaini al Mugello e sono state... promosse. Siccome la Ducati è impegnata anche in questo mondiale, niente vieta che alcuni concetti siano già stati trasferiti sulla Gp10 e a beneficiarne sia stato proprio Stoner (si direbbe anche Hayden da quanto sta andando forte). Niente di così clamoroso da scatenare la sdegnata reazione dei tifosi della Ducati, per la presunta lesa maestà alla Casa di Borgo Panigale. Non siamo mai stati cortigiani di Valentino Rossi (OmniCorse.it è uno dei pochi siti che è stato critico con il Dottore per certe scelte discutibili), né abbiamo mai avuto bisogno di leccare chicchesia per avere un pass, ma semplicemente cerchiamo di porre delle analisi che vadano oltre la cronaca. Che non hanno la pretesa di dettare la verità rivelata, ma esprimono il “sentito” molto vicino a Borgo Panigale. Le contumelie, piuttosto, evidenziano che l'arrivo di Rossi alla Ducati non è affatto gradito ai tifosi della Rossa e crediamo che di questo “umore” la Casa debba tenere conto, senza sottovalutare il fatto che Valentino dai duri e puri è visto come una sorta di “usurpatore”: dal prossimo anno non sarà la Ducati a vincere, ma Valentino. E visto che siano già proiettati nel futuro, un avviso ai naviganti: la Ducati sta preparando per la Mille del 2012 una moto totalmente nuova che interpreterà in modo ancora più estremo il concetto di motore portante, lanciando un nuovo fronte di ricerca...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie