Cecchinello pensa a raddoppiare le moto nel 2015

Cecchinello pensa a raddoppiare le moto nel 2015

Il boss della LCR ha solo rimandato i propri piani di espansione

Il team satellite della Honda LCR sa valutando di schierare due moto in MotoGP dal 2015. La squadra ha sempre avuto una sola moto sin dalla sua entrata in campo nella massima categoria nel 2006, anche se in diverse occasioni ha schierato una seconda moto come wildcard. Per diverso tempo si è vociferato Lucio Cecchinello volesse fare questo passo già per la prossima stagione, schierando l'ex Campione del Mondo 2006 Nicky Hayden, ma non è mai stato raggiunto il budget necessario. Il boss della squadra ha però solo rimandato i propri piani di ingrandimento, come ha raccontato in una intervista su MotoGp.com: "Beh, abbiamo parlato con Nicky e con Honda, non direttamente con American Honda ma con HRC. Certo, sarebbe stato un sogno, ma in realtà per fare un piano adeguato avremmo avuto bisogno di un budget. Siamo stati in grado di trovare circa il 50% del budget che chiedevano HRC e American Honda. Per quanto riguarda la restante parte, abbiamo proposto il piano agli sponsor attuali che purtroppo non hanno accettato. Per ora dobbiamo rimandare. Dico rimandare, non rinunciare, il nostro prossimo obiettivo è quello di avere due piloti in squadra." L'idea è di arrivarci nel 2015, un anno dopo quello sperato, ha spiegato Cecchinello: "È sicuramente l’obiettivo, ma si tratta di trovare gli sponsor; la realtà è che l'industria risente del difficile momento economico. Non ci resta che sentirci felici e fortunati di avere un pilota e una moto ufficiale nella classe regina con l'obiettivo di salire sul podio. Noi continueremo a lavorare per avere un secondo pilota, ma non ci preoccuperemo o demoralizzeremo se non dovesse arrivare."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie