Valencia, Libere 4: le Honda raddoppiano in vetta

Valencia, Libere 4: le Honda raddoppiano in vetta

Pedrosa arriva molto vicino a Marquez, ma è interessante anche la performance di Iannone

La Honda raddoppia nella quarta ed ultima sessione di prove libere del Gp della Comunitat Valenciana di MotoGp. Se nei primi tre turni era stato sempre Marc Marquez a dettare il ritmo, nella FP4 si è issato in alto anche Dani Pedrosa, portando la sua RC213V in seconda posizione a soli 53 millesimi dall'1'31"372, che sul passo sembra quello messo meglio.

Stupisce il terzo tempo di Andrea Iannone, che continua ad indossare il casco rosso con il logo del Milan. Per il ducatista, dunque, il problema non sembra tanto la prestazione sul giro secco, quando la durata di gara, perché il suo braccio infortunato a Sepang inizia a fare molto male dopo appena quattro o cinque giri.

Si accontenta del quarto tempo Jorge Lorenzo, che con la sua Yamaha ha pagato circa tre decimi, mostrando a sua volta un passo molto costante. Molto interessante poi anche la performance di Cal Crutchlow, quinto con la sua "vecchia" GP14, giusto davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso.

Stesso tempo al millesimo di quello di "Dovipower" per Valentino Rossi, che in questo turno ha portato a meno di mezzo secondo il suo ritardo dalla vetta, precedendo l'altra M1 di Pol Espargargo. Completano la top ten Stefan Bradl e Bradley Smith, mentre Aleix Espargaro comanda tra le "Open" con il 12esimo tempo.

Non è stata una sessione fortunata per il suo compagno di squadra Alex De Angelis, finito a terra piuttosto rovinosamente, ma fortunatamente senza conseguenze. Stessa sorte capitata anche a Karel Abraham. Ancora problemi tecnici, infine, per la Suzuki di Randy De Puniet, rimasta ferma lungo la pista: il francese comunque è 16esimo a 1"5.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie