GP di Aragon, Gara

Di: Flavio_Atzori

condividi
commenti
Stato: Fermo
08:43

Ultimo giro: 

Mezzo secondo tra Marquez e Dovizioso. 

Alla cinque i due sono distanti, mentre le Suzuki sono oramai staccate. 

Alla 12 Marquez entra e Dovizioso arriva leggermente troppo lungo. Gara praticamente finita. 

Un capolavoro quello di Marquez che vince battendo anche su una Ducati più veloce. 

Lui oggi ha dimostrato di esser più forte. 

Uno spot meraviglioso per il motociclismo. 

Marquez, Dovizioso, Iannone

Poi Rins, Pedrosa, Espargaro, Petrucci e Rossi. 

 
08:40

02 giri al termine: 

Prima staccata, Marquez prova a staccarsi ma Dovizioso non molla. 

Alla curva 5 tenta l'attacco Dovizioso senza successo. Non è finita però. 

Alla 12 Marquez guadagna qualche altro metro. E' spaventoso per la velocità con cui entra in curva. 

Ci sono due decimi tra i due. 

La gara di Marquez al momento è perfetta. Guadagna per non perdere nel rettilineo finale. 

08:38

03 giri al termine: 

Marquez alla prima staccata entra e si porta in testa. Dovizioso però è in collato. Alla curva cinque Dovizioso non ne vuole sapere ed entra, ma Marquez incrocia e si riprende la vetta. Iannone è incollato in terza piazza. 

Sembra una gara di Moto3! 

Alla curva 12 si ripresenta il duello. C'è ansia e paura per quando si arriva a quel punto in ogni istante. 

Marquez ha preso qualche metro però, è stato davvero bravissimo. 

08:37

04 giri al termine: 

Marquez prova di nuovo l'attacco alla curva 5, ma l'incrocio riporta Dovizioso davanti. 

Iannone è sornione alla terza. 

Dovizioso alla curva 12 protegge molto bene, ma li marquez ha tanta velocità. I tre rimangono incollati. 

08:35

05 giri al termine: 

Alla 12 Marquez entra su Dovizioso risponde alla 14. Marquez resiste, Iannone entra ed in tre escono alla 15! Che duello incredibile, ricorda l'Australia 2015! 

Dovizioso primo, Marquez secondo, Iannoen terzo

08:33

06 giri al termine: 

I due non si stanno risparmiando. E' una lotta che va oltre la classifica mondiale. Qui c'è in ballo il titolo di "chi è più forte". 

Marquez al T2 esce bene ma Dovizioso ancora una volta protegge la traiettoria. 

Alla 14 Dovizioso però esce meglio e sul lungo rettilineo tiene il vantaggio. Ci sono tre decimi tra i due con Iannone alla sua coda. 

08:31

07 giri al termine: 

Iannone alla prima staccata è arrivato leggermente lungo e perde qualche metro. 

Dovizioso ora cerca di dettare il ritmo, ma anche qui, Marquez è incollato. Saranno sette giri intensissimi a questo punto. 

Dovizioso e Marquez sono alla pari e nesuno dei due al momento sembra in grado di scappare. 

Dovizioso alla 12 protegge ancora la staccata, con Marquez che continua a studiare le traiettorie di Dovizioso. 

E' una partita a scacchi. 

08:29

08 giri al termine: 

Marquez detta il ritmo in vetta, con Dovizioso che però alla curva quattro prova subito l'attacco, ma lo spangolo risponde. Alla sette Dovizioso entra e riesce ad entrare bene e difendersi. 

Una lotta che ha portato Iannone molto vicino: attenzione al  pilota di Vasto! 

Dovizioso alla 12 copre bene su Marquez. Sul lungo rettilineo il motore Ducati si fa sentire e riesce a tenere bene la posizione. 

Un duello di risposta molto importante per l'italiano. 

08:27

09 giri al termine: 

Che manovra da parte di Marquez quella del giro passato. 

Ora Marquez proverà a scappare ma Dovizioso è incollato allo spagnolo. La lotta è aperta ed è strano che a ben nove giri dal termine sia iniziato questo duello. 

Tra i due alla fine del T2 ci sono due decimi e mezzo, divenuti tre decimi prima del lungo rettilineo. 

08:26

L'attacco di Marquez alla curva 12! Dovizioso allarga leggermente. Al successivo cavatappi Dovizioso e Marquez quasi si toccano nell'incrocio delle traiettorie. 

Ora Marquez proverà a scappare. 

08:25

10 giri al termine: 

Marquez ha voluto rispondere a Dovizioso. Lo spagnolo ha girato in 1'48.4 contro l'1'48.9. 

Marquez è stato chiaro: oggi ce la giochiamo, non scappi! 

Anzi, ora è Marquez che potrebbe tentare l'attacco e cercare la fuga. 

 

08:24

11 giri al termine: 

Eccolo lo strappo di Dovizioso! 1'48.385 per l'italiano che con questo cambio di ritmo ha mollato sia la Honda a sei decimi, ma sopratutto le Suzuki subito staccate in appena un giro. 

La tattica dell'italiano ora è evidente. Vedremo se e come arriverà la risposta della Honda di Marquez. 

08:22

12 giri al termine: 

Davanti la situazione è consolidata con un Dovizioso però che nel T2 ha provato a fare un ulteriore strappo, stavolta sembra giusto: sei decimi. Dietro Morbidelli e Vinales superano Zarco. Peccato che la lotta sia per la 12esima posizione. 

 

08:21

13 giri al termine: 

Mentre Dovizioso, Marquez , Rins e Iannone continuano il proprio passo, Tardozzi si sta recando al centro medico perchè Lorenzo sembra abbia subito la lussazione o la frattura dell'alluce del piede. 

In pista, si gira sul ritmo del 49 basso con le Suzuki che sembrano in grado al momento di tenere il passo. 

Dovizioso ha provato lo strappo ma evidentememte una volta capito che non avrebbe funzionato troppo, è tornato sul consueto ritmo di attesa. 

 

08:18

14 giri al termine: 

Ora Dovizioso prova il classico "strappo" già la prima staccata è stata più dura. 

Marc però è ancora in fase gestione e nel tratto più guidato lo ha ripreso. 

Bisognerà capire se Rins e Iannone riusciranno a tenere il passo dei due davanti. 

08:17 Dovizioso ha allungato di un paio di decimi su Marquez: tra i due c'è poco meno di mezzo secondo di vantaggio
08:16

15 giri al termine: 

Dovizioso-Marquez-Rins, con lo spagnolo di Suzuki che è passato alla mappa2 da almeno un paio di giri. 

08:15

16 giri al termine: 

Dovizioso scende sotto il muro del '49, in 1'48.9. 

La guida del forlivese è palesemente composta, sia in staccata che in accelerazione. La Desmosedici non si muove mai, non ha sussulti, sembra stia guidando sulle punte. 

Marquez invece, sta sfruttando maaggiormente la percorrenza senza però attaccarsi ai freni. Il suo modo di mollare i freni per entrare dolcemente e gestire le gomme alla sua maniera. 

08:13

17 giri al termine: 

La corsa continua a dettare il proprio canovaccio oramai consolidato. 

Senza la "variabile" Lorenzo che avrebbe probabilmente tentato la fuga, Dovizioso continua a dettare il suo blando quanto efficace ritmo seguito da Marquez e Rins. 

08:11

18 giri al termine: 

Dovizioso-Marquez-Rins è oramai un terzetto di testa compatto con Iannone che, nel T2 ha ricucito lo strappo. 

Dietro da sottolineare la nona posizione di Rossi, ora miglior Yamaha. 

 

Carica i commenti