MotoGP Livefeed

LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: la gara di Misano

Seguite LIVE su Motosport.com il Gran Premio d'Emilia Romagna, settimo appuntamento della MotoGP 2020 sul tracciato di Misano.

LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: la gara di Misano

Di: flavio.atzori

Riassunto

Stato: Fermo
Si chiude qui questo LIVE. L'appuntamento è per il prossimo gran premio, a Barcellona. Continuate a seguirci su Motorsport.com Italia.

A causa del long lap penalty, Quartararo non passa in prima posizione nel mondiale per un punto. 

Dovizioso rimane primo con 84 punti. 83 Vinales e Quartararo. Un Fabio davvero inferocito.

1
12
M. VIÑALES
41:55.846
2
36
J. MIR
+2.425
3
20
F. QUARTARARO
+3.419
4
44
P. ESPARGARO
+4.528
5
88
M. OLIVEIRA
+7.368
6
30
T. NAKAGAMI
+11.139
7
73
A. MARQUEZ
+11.929
8
4
A. DOVIZIOSO
+13.113
9
21
F. MORBIDELLI
+15.880
10
9
D. PETRUCCI
+17.682
Maverick Vinales conquista il gran premio di Misano Adriatico davanti a Mir, a Pol Espargaro e non Fabio Quartararo che riceve 3 secondi di penalità. 
Dovizioso chiude in ottava posizione davanti ad uno sfortunato Morbidelli, e Danilo Petrucci.

Ultimo giro: 

Fabio Quartararo non ha fatto il long lap penalty. Forse non ha visto la comunicazione ma ora vedremo che penalità gli verrà comminata. 

 

Long Lap Penalty per Fabio Quartararo. Il podio è andato per il francese. Che errore per il giovane pilota di Nizza.

02 giri al termine: 

Alla prima staccata Mir si prende anche la seconda piazza. Quartararo ne approfitta e alla Rio si prende la terza posizione. Espargaro ora è quarto. Mir dopo il sorpasso se ne è già andato!

 

Caduto intanto alla curva 16 Lecuona. 

03 giri al termine: 

Che sorpasso di Mir su Quartararo alla prima staccata. Ora lo spagnolo su Suzuki punta forte Pol Espargaro. Già al Tramonto tenta l'affondo senza successo, ma sarà un duello fino alla fine.

04 giri al termine: 

Il duello è oramai aperto con contendenti Pol Espargaro, Quartararo e Mir. E' una lotta per due gradini del podio, con il primo oramai opzionato da Vinales, lontano a 4.5 secondi in vetta. 

05 giri al termine: 

Con Vinales in prima posizione, Espargaro e Quartararo devono anche temere l'arrivo di Mir sul finale. 

Dietro, Oliveira e Lecuona occupano la quinta e la sesta piazza, poi Alex Marquez in settima, Nakagami e Dovizioso.

06 giri al termine: 

Meritava la vittoria Bagnaia, ma le gare sono cosi. 

Ora la classifica della gara vede Vinales, Pol Espargaro e Quartararo ai primi tre posti. 
Quartararo tra l'altro, ha ricevuto un track warning. 

La caduta di Bagnaia influisce anche nel mondiale di Quartararo.

Caduta per Bagnaia. Rider Ok. Che peccato per il ragazzo italiano. 

Curva 6 come stamane. Chiude l'avantreno. Un vero peccato. 

08 giri al termine: 

Si accende la sfida per il podio con Fabio Quartararo che oramai spinge sulla coda di Pol Espargaro. I due oramai sono attaccati

09 giri al termine: 

Bagnaia in questo momento ha un vantaggio di 1.2 secondi su Vinales. Nell'ultimo passaggio due decimi ripresi dallo spagnolo, mentre il gap tra Vinales ed Espargaro ci sono 3.5 secondi. 

Bisognerà capire se Bagnaia potrà iniziare a soffrire la gamba operata come la settimana scorsa

10 giri al termine: 

1'32.6: girano praticamente tutti sugli stessi tempi i primi quattro piloti in pista. 

 

11 giri al termine: 

Si accende il duello per il ....nono posto. E' tra Dovizioso e Nakagami, con il giapponese che gira in 1'32.9 mentre  l'italiano in 1'33.basso. 

Si ritira intanto Rossi in ultima posizione. La scivolata iniziale è stata fatale.

12 giri al termine: 

Posizioni congelate in questa fase, anche per quanto concerne i distacchi. 

1
63
F. BAGNAIA
23:41.170
2
12
M. VIÑALES
+1.275
3
44
P. ESPARGARO
+4.241
4
20
F. QUARTARARO
+5.308
5
36
J. MIR
+7.413
6
88
M. OLIVEIRA
+10.395
7
27
I. LECUONA
+10.718
8
73
A. MARQUEZ
+13.154
9
4
A. DOVIZIOSO
+13.666
10
30
T. NAKAGAMI
+14.171

13 giri al termine: 

La gara non sta offrendo spunti spettacolari al momento. Bagnaia sta girando sul '32 basso praticamente dal secondo giro. Sembra un ritmo alla Jorge Lorenzo quando martellava passo passo.

Caduta per Tito Rabat alla curva 6. Rider ok

16 giri al termine: 

1'32.4 per Bagnaia, 1'32.7 per Vinales che ora è staccato a 1.3 secondi. 

Dietro da segnalare le ottime prestazioni di Iker Lecuona in sesta piazza, e di Alex Marquez in ottava piazza. 

17 giri al termine: 

Bagnaia sta girando su dei tempi eccezionali. 1'32.3 nell'ultimo giro, con Vinales che sta girando 2-3 decimi peggio. E' merito di Bagnaia però. 

18 giri al termine: 

1
63
F. BAGNAIA
15:11.845
2
12
M. VIÑALES
+0.994
3
44
P. ESPARGARO
+2.466
4
20
F. QUARTARARO
+3.320
5
36
J. MIR
+6.146
6
27
I. LECUONA
+7.742
7
88
M. OLIVEIRA
+8.988
8
73
A. MARQUEZ
+9.413
9
4
A. DOVIZIOSO
+9.806
10
30
T. NAKAGAMI
+11.599

19 giri al termine: 

Rientra ai box Miller. L'australiano è molto contrariato. 

Davanti la gara scorre senza - per ora - novità di sorta. Vinales ha guadagnato un decimo circa su Bagnaia

20 giri al termine: 

752 millesimi tra Bagnaia e Vinales. 1.390 secondi tra Vinales e Pol Espargaro. Poi c'è Quartararo quarto che, ora come ora, tornerebbe in testa al mondiale. 
Dovizioso però si è svegliato, ed adesso è nono, avendo passato Miller e Petrucci. 

 

21 giri al termine: 

Tra Bagnaia e Vinales ci sono ora 646 millesimi. Maverick deve guardarsi anche da Pol Espargaro che ha guadagnato già 7 decimi nell'ultimo passaggio

Bagnaia si prende la vetta al Rio, ma Vinales risponde immediatamante. Che rischio in un cambio di traiettoria tra i due, con Vinales che per poco non prendeva Bagnaia. Al T3 Bagnaia ora ha già staccato Maverick. Ora il pilota Ducati punterà a fare il ritmo e staccarsi.

23 giri al termine: 

La situazione vede Vinales e Bagnaia ai primi due posti. Un duo che ha staccato di 1.3 secondi Pol Espargaro e, in coda, Quartararo. Quinto è Miller poi Mir che si è liberato di Lecuona, buon settimo davanti a Petrucci, Marquez, Oliveira e Dovizioso.

Bagnaia al Carro è arrivato su Vinales. Solo 3 decimi tra i due.
Binder cade per la seconda volta alla curva 1. Gara finita per lui.

24 giri al termine: 

Maverick Vinales ha circa mezzo secondo su Bagnaia, mentre il più veloce nel giro precedente è Pol Espargaro, che ha una morbida posteriore. Dietro è gruppo compatto con un buon Alex marquez in nona piazza. Male Dovizioso, solo 11esimo. 

25 giri al termine: 

Bagnaia è il più veloce in pista e sta cercando di riprendere Vinales. Due decimi ripresi dall'italiano sullo spagnolo. Terzo, staccato, è Pol Espargaro. 

Quarto è Quartararo davanti a Miller, mentre dalle retrovie sta tornando su Mir.

E' una gara ad eliminazione quasi. In due giri sono già caduti tre piloti. 

 

Vinales primo davanti di nove decimi su Bagnaia poi Binder che però cade al Carro
Rossi aveva scelto la Hard anteriore, forse avrebbe dovuto essere leggermente più prudente
Caduta per Valentino Rossi alla doppia del Rio

26 giri al termine: 

Vinales ha già preso diversi metri di vantaggio su Miller, anzi no, su Bagnaia che si prende la posizione.

27 giri al termine: 

Bagnaia si prende la terza posizione su Quartararo, mentre dietro, c'è da segnalare la caduta dell'Aprilia di A.Espargaro in un contatto con Morbidelli.

Partenza valida: 

Ottimo spunto per Jack Miller che si porta in testa alla prima staccata da vanti a Vinales e Quartararo con bagnaia quarto, poi Pol Espargaro e Rossi. 

Alla doppia del Rio scorrono tutti velocemente con Vinales che si prende la posizione su Miller, mentre Bagnaia prova l'attacco su Quartararo. 

Warm up lap

Jack Miller monta una Hard-Soft

Maverick Vinales monta una Medium-Medium

Carica i commenti