Sotto-evento

GP d'Italia / Giovedì (2016)

19 mag 2016, 00:00

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo Data
6 articoli
Cancella tutti i filtri
Giovedì
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...
Data

Ultime notizie di Giovedì

Griglia
Lista

Jarvis: "Avere un pilota spagnolo non è stato un'imposizione"

Il grande capo della Yamaha ha spiegato che si poteva puntare su un pilota pronto o su uno più futuribile e che in questo senso Pedrosa e Vinales erano i candidati ideali. La scelta alla fine è ricaduta su Maverick ragionando a lungo termine.

Marquez: "Sono circondato da tifosi. Non ho bisogno del bodyguard"

Marc Marquez arriva al Mugello con l'intento di riprendersi la leadership del Mondiale, ma sarà seguito da un bodyguard nel Paddock: "I tifosi mi chiedono foto e autografi. Non ho bisogno di questa misura di sicurezza".

Vinales: "La Yamaha è il passo che dovevo fare per la mia carriera"

Maverick ha ammesso che non è facile pensare di dire addio alla Suzuki a fine anno, ma che se voleva crescere come pilota la cosa giusta da fare era scegliere la Yamaha, per lottare da subito per il Mondiale e "rubare" qualche segreto a Rossi.

Lorenzo: "I bodyguard sono forse necessari, ma fuori dal Paddock"

Jorge Lorenzo sarà seguito da un bodyguard per scongiurare eventuali attacchi alla sua persona nel corso del fine settimana di gara del Mugello. "In Italia ci sono molti tifosi. Non si sa mai come possano reagire alcuni di questi".

Rossi: "Si dovrebbe tifare senza esagerare, con rispetto per i piloti"

L'arrivo delle guardie del corpo per Lorenzo e Marquez al Mugello ha acceso molto i riflettori sul tema tifosi. Il "Dottore" non crede che fosse una misura necessaria, ma riconosce che a volte i fan sono troppo "caldi" anche con lui.

Valentino: "Vinales in Yamaha era la scelta più logica per tutti"

Secondo il "Dottore" l'accordo tra Maverick e la Yamaha è positivo per ambo le parti ed è convinto che insieme formeranno una squadra forte. Il pesarese ha ammesso anche il suo dispiacere per la partenza di Iannone dalla Ducati.