GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
67 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni

Torres debutta in MotoE con il team Pons

condividi
commenti
Torres debutta in MotoE con il team Pons
Di:
12 dic 2019, 15:51

Jordi Torres disputerà la stagione 2020 della MotoE con il team Pons e sostituisce il ritirato Sete Gibernau. Doppio impegno per lo spagnolo, che continuerà anche a correre in Superbike con Pedercini.

La MotoE del 2020 sarà sempre più ricca di volti nuovi, ma che vantano già una grande esperienza nell’ambito delle due ruote: l’ultimo annuncio ufficiale riguarda Jordi Torres, che sarà presente sulla griglia di partenza della prossima stagione e vestirà i colori del team Pons. Lo spagnolo sostituisce Sete Gibernau, ritiratosi definitivamente alla fine del 2019, e sarà l’unico pilota della squadra capitanata da Sito Pons.

Sarà un anno arduo per Torres, che sarà impegnato su due fronti. Il catalano infatti continuerà a correre anche nel Mondiale Superbike, dove è stato confermato nel team Pedercini. Doppio campionato dunque, con le derivate di serie che ormai conosce bene e la nuova avventura elettrica.

Jordi Torres è però una vecchia conoscenza del paddock del motomondiale. Se la MotoE sarà un mondo da scoprire, non si potrà dire la stessa cosa dell’ambiente che ritroverà. Lo spagnolo ha debuttato in Moto2 nel 2010 come wild card, per poi ottenere un posto da pilota titolare l’anno successivo. Nella classe di mezzo del mondiale ha conquistato tre podi, tutti nel 2013, vincendo in quella stessa stagione la sua prima ed unica gara al Sachsenring, in Germania.

Leggi anche:

Passato al Mondiale Superbike nel 2015, si è mostrato da subito competitivo, con risultati soddisfacenti nella stagione d’esordio. In sella all’Aprilia ha ottenuto quattro podi ed il successo è arrivato per la prima volta all’ultimo appuntamento della stagione. I due anni successivi ha corso con BMW, mentre il 2018 con MV Agusta è stato al di sotto delle aspettative. Passato al team Pedercini nel 2019, è stato poi confermato per la prossima stagione, dove verrà affiancato da Lorenzo Savadori, al rientro nel mondiale.

Jordi Torres parla della sua nuova avventura in MotoE: “Essere parte di questo grande progetto in questa categoria è per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Credo che arrivi in un momento della mia carriera in cui mi sento piuttosto maturo e più preparato che mai. Mi sento entusiasta all’idea di iniziare questa nuova avventura e farlo con un team come quello di Sito Pons, che è uno dei più importanti nel panorama mondiale sia per i successi del passato sia per quelli del presente, è quasi un sogno che si realizza”.

“Vorrei ringraziare Sito per l’opportunità – continua Torres – e per quanto mi riguarda darò tutto per offrire un grande spettacolo. So di avere le carte in regola per ambire al massimo e spero di non deludere le aspettative. Tutto sarà nuovo per me e sicuramente sarà entusiasmante. Dovrò adattarmi il più velocemente possibile e poter essere in grado di fare del mio meglio. Voglio fare bene e sicuramente tutto questo arricchisce la mia carriera da sportivo. Riuscire a far parte dell’evoluzione di queste moto è un onore e già non vedo l’ora di incontrare il team, salire sulla moto e dare il 100%”.

Gli fa eco Sito Pons: “Sono felice di annunciare l’arrivo di Jordi Torres al nostro team MotoE, Join Contract Pons 40. Il primo anno ci ha aiutati a comprendere la moto ed il campionato, tutto era nuovo. Con Jordi si apre un nuovo capitolo e affrontiamo la sfida per vincere la Coppa del Mondo MotoE. Come pilota, ha guidato con successo in Moto2 ed in Superbike, riuscendo a vincere in entrambe le categorie. Questo fa di lui un pilota con un certo livello di maturità, esperienza e velocità che gli permettono di lottare per diventare Campione del Mondo MotoE. La squadra e gli sponsor gli daranno gli strumenti necessari affinché possa lottare. Diamo il benvenuto a Jordi nel team e ringraziamo i nostri partner, che confidano ancora una volta nel nostro progetto. Ci attende una grande stagione, che sono sicuro sarà piena di successo”.

Articolo successivo
MotoE, cambia il calendario 2020: fuori Le Mans, ecco Valencia

Articolo precedente

MotoE, cambia il calendario 2020: fuori Le Mans, ecco Valencia

Articolo successivo

Marcon correrà in MotoE con Tech 3

Marcon correrà in MotoE con Tech 3
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoE
Autore Lorenza D'Adderio