GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
28 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
27 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
124 giorni
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
19 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
IndyCar
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Evento concluso
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
13 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
55 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
118 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
20 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
76 giorni

MotoE, Test Jerez: Ferrari comanda l’ultimo giorno

condividi
commenti
MotoE, Test Jerez: Ferrari comanda l’ultimo giorno
Di:
12 mar 2020, 18:23

Matteo Ferrari chiude al comando l’ultimo dei tre giorni di test a Jerez, davanti a Granado. Stupisce Aegerter, terzo.

La MotoE conclude l’ultimo dei tre giorni di test che precedono l’inizio della stagione 2020, la seconda nella storia della categoria interamente elettrica. Sulla pista di Jerez de la Frontera piloti e squadre hanno girato per provare novità e sistemi di sicurezza in vista del nuovo anno. Dai rumori per sentire la moto ai sensori per verificare lo stato delle batterie, per passare a sistemi che mettono in sicurezza piloti e marshal in caso di incidenti.

In una giornata ricca di grandi novità, a spuntarla è Matteo Ferrari. Il Campione del mondo in carica chiude al comando l’ultimo giorno di test dopo aver inseguito nel Day 1 e nel Day 2. Il pilota del team Trentino Gresini MotoE scende sotto il muro dell’1’48 fermando il cronometro sull’1’47”494. L’italiano precede di soli 52 millesimi Eric Granado, dominatore delle due giornate precedenti e secondo alla fine dell’ultimo giorno di prove.

La grande sorpresa di giornata è caratterizzata da Dominique Aegerter. Lo svizzero si porta in terza posizione e paga 225 millesimi di ritardo dalla vetta, ma è il migliore degli esordienti e nella terza sessione balza anche al comando. L’alfiere Dynavolt Intact GP migliora giorno dopo giorno e sopravanza anche i più ‘veterani’ della categoria. Alle sue spalle troviamo infatti Bradley Smith, quarto. Il britannico accusa un ritardo già più consistente, quasi quattro decimi da Ferrari.

Alex De Angelis, terzo nella giornata di ieri, oggi non va oltre il quinto tempo, con 450 millesimi di distacco dalla vetta. Il sammarinese precede Xavier Simeon, sesto e primo pilota ad andare oltre il mezzo secondo di ritardo da Matteo Ferrari. Mike Di Meglio è invece accreditato del settimo crono, davanti a Niki Tuuli. Il finlandese agguanta la top 10 per il secondo giorno consecutivo nonostante i problemi fisici che ancora non gli permettono di essere al 100% della forma fisica. Josh Hook e Jordi Torres sono nono e decimo rispettivamente.

La MotoE dovrebbe tornare in pista per i prossimi test ad aprile, sempre a Jerez de la Frontera. Ma alla luce degli ultimi avvenimenti, è difficile fare previsioni e capire se la categoria elettrica potrà disputare l’ultima sessione di test o meno.

La top 10 del Day 3

  1. Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE) – 1:47.494
    2. Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing) + 0.052
    3. Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP) + 0.225
    4. Bradley Smith (WithU Motorsport) + 0.379
    5. Alex De Angelis (Octo Pramac MotoE) + 0.450
    6. Xavier Simeon (LCR E-Team) + 0.624
    7. Mike Di Meglio (EG 0,0 Marc VDS) + 0.816
    8. Niki Tuuli (Avant Ajo MotoE) + 0.843
    9. Josh Hook (Octo Pramac MotoE) + 1.074
    10. Jordi Torres (Pons Racing 40) + 1.100
Articolo successivo
MotoE, Test Jerez: ancora Granado su Ferrari nel Day 2

Articolo precedente

MotoE, Test Jerez: ancora Granado su Ferrari nel Day 2

Carica i commenti