WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP3 in
07 Ore
:
27 Minuti
:
13 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Evento in corso . . .

MotoE, Misano: Ferrari vince e va in testa, De Angelis out

condividi
commenti
MotoE, Misano: Ferrari vince e va in testa, De Angelis out
Di:
14 set 2019, 14:40

Matteo Ferrari conquista la vittoria a Misano e diventa leader della classifica, Garzo è secondo davanti a Simeon. Esce di scena Alex De Angelis, che cade a quattro giri dal termine. Brutto incidente nelle retrovie che vede coinvolti Casadei, Smith e Tuuli, quest’ultimo portato via in barella.

La gara della MotoE riserva grandi battaglie e colpi di scena a Misano, dove in questo sabato pomeriggio Alex De Angelis ha perso una grande occasione finendo a terra e gettando alle ortiche una gara che lo vedeva favorito. A conquistare la vittoria è così Matteo Ferrari, che passa al comando della classifica con due punti di vantaggio su Xavier Simeon, terzo e beffato nel finale da Hector Garzo.

Al semaforo è proprio De Angelis ad ottenere lo spunto migliore e riesce così a mantenere la testa della gara. Ma Matteo Ferrari gli resta alle spalle e prova ad insidiarlo. Il pilota di San Marimo resiste agli attecchi ed nel frattempo arriva Xavier Simeon, che si fa minaccioso su Ferrari. I primi tre nelle prime fasi aprono un lieve gap, che però viene ricucito dopo pochi metri.

Nel frattempo nelle retrovie un contatto tra Mattia Casadei, Niki Tuuli e Bradley Smith mette fine alla gara dei primi due, con il finlandese che viene portato via in barella. Il britannico invece riprende la via della pista, ma è solo ultimo. Riesce però ad approfittare di un problema tecnico di Mike Di Meglio, che nelle prime fasi è costretto a fermarsi, e di una caduta di Eric Granado, scivolato e rientrato in ultima posizione.

Davanti intanto si consuma il duello tra Ferrari e Simeon, rimasti soli dopo una brutta caduta di Alex De Angelis. Il sammarinese ne esce illeso ma perde l’occasione di vincere sulla pista di casa e lascia gli avversari a lottare per il successo. A due giri dal termine Hector Garzo riaggancia il duo di testa. Matteo Ferrari prova a resistere agli attacchi di Simeon, con Garzo spettatore. I tre hanno ormai margine sugli inseguitori, primo dei quali Jesko Raffin.

È Matteo Ferrari a tagliare il traguardo davanti a tutti ed è in grado di tenere a freno un arrembante Garzo, che all’ultimo giro sorpassa Simeon e va a caccia del leader. Lo spagnolo è secondo, mentre Simeon deve accontentarsi del terzo gradino del podio.

Jesko Raffin è quarto e precede Niccolò Canepa, quinto. Ottima sesta posizione per Maria Herrera, che passa sotto la bandiera a scacchi prima di Lorenzo Savadori, settimo. Nico Terol e Sete Gibernau chiudono la top 10 in nona e decima posizione rispettivamente.

Articolo successivo
MotoE, Misano: De Angelis conquista una stratosferica E-Pole

Articolo precedente

MotoE, Misano: De Angelis conquista una stratosferica E-Pole

Articolo successivo

MotoE, Misano: doppietta di Ferrari, che consolida il primato

MotoE, Misano: doppietta di Ferrari, che consolida il primato
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoE
Evento GP di San Marino
Location Misano Adriatico
Autore Lorenza D'Adderio