Tutto pronto per la tappa di Città di Castello

Tutto pronto per la tappa di Città di Castello

Assenze illustri causa concomitanza con il Mondiale, ma gli iscritti sono circa 200!

Occhi puntati, ancora una volta, sul Campionato Italiano Motocross che in questo 2010 sta riscuotendo un indubbio successo. Come sempre parlano i numeri: dopo l’esordio di un mese fa a Mantova, si riscopre ancora il fattore “tutto esaurito” anche per il secondo appuntamento fissato per il prossimo week end del 24-25 aprile sullo splendido tracciato di Città di Castello. La lista iscritti, infatti, prevede circa 200 partenti. Per quanto concerne le categorie che scenderanno in campo a breve, cambierà indiscutibilmente il vertice della MX1 per l’assenza del poliziotto Manuel Monni impegnato nel mondiale di specialità. Via libera dunque a Roberto Lombrici (Suzuki-Team Lombrici) che sempre più a suo agio sulla 450, dovrà guardarsi le spalle dal coriaceo Stefano Dami (Honda-MB Team), senza dimenticare il campione in carica Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) che di certo non resterà a guardare e vorrà riscattarsi dell’opaco risultato fatto registrare a Mantova. Tra Dami e Compagnone si inseriscono in classifica il sempre competitivo Federico Bracesco (Honda-Aldini Racing) ed il veneto Matteo Dottori (Kawasaki-Dirt Bike), gradito ritorno nella cilindrata maggiore. Nella MX2 ci si aspetta, ovviamente, la conferma di Andrea Cervellin (Husqvarna-Tecno B), dominatore della prima tappa. Il giovane veneto, dopo i buoni risultati sul palcoscenico europeo, ritorna al tricolore con indubbie velleità di riconfermarsi al vertice. Dietro di lui un quartetto agguerrito in cui ognuno di questi può essere un ottimo candidato alla vittoria: stiamo parlando di Deny Philippaerts (Suzuki-Rossi Racing), Gianluca Martini (Honda-A Team), Matteo Aperio (Honda-Motobase Racing) e il “pole boy” di Mantova, Michael Mercandino (Honda-PVD Racing). Uno sguardo anche ai giovani è doveroso farlo. Per questo si guarda la categoria Under 21 dove vi è la riconferma di Andrea Togninalli (Kawasaki-SDM Racing) in MX1, particolarmente incisivo anche nella passata stagione, ora il lombardo sembra essere ancora più veloce del 2009. In MX2 dopo l’infortunio a Mantova di un probabile mattatore, Stefano Pezzuto (KTM-Cabutti Team) è pronto al rientro a Città di Castello; in questo momento il leader di classifica provvisoria è Stefano Terraneo (Honda-Aldini Racing) che divide il primato a pari punti con Samuele Bernardini (KTM-Team Ufo Corse). Per finire, visto la concomitanza con il mondiale, è da segnalare che a Città di Castello non gareggerà la categoria Femminile.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Motocross Italiano
Articolo di tipo Ultime notizie