Terzo atto a Città di Castello per la MX1 e la MX2

condividi
commenti
Terzo atto a Città di Castello per la MX1 e la MX2
Redazione
Di: Redazione
03 giu 2015, 09:04

Alessandro Lupino e Michele Cervellin si presentano in vetta alla classifica delle rispettive classi

Città di Castello ed il suo circuito di Motocross ospitano gara 3 del calendario nazionale del Campionato Italiano MX1-MX2. Era dal 2011, anno in cui il torneo si chiuse proprio qui, che il tricolore non ritornava sulle colline perugine. Ovviamente c’è grande attesa.

Tutto lo staff del Moto Club Ceccarini sta lavorando da circa un mese per questo atteso evento e c’è da aspettarsi che tutto funzioni alla perfezione, del resto gli addetti del sodalizio sono da tempo “navigati” sull’organizzazione di questo tipo di gara e si stanno affinando le ultime modifiche, tirando a lucido il tracciato del G. Ceccarini. Ricordiamo inoltre le numerose migliorie alle strutture già presenti, come la palazzina di cronometraggio, la sala stampa attrezzata con ADSL, e la zona paddock più ampliata con zona camper ad esigenza del pilota.

Anche FX Action non è stata a guardare confermando l’attesissimo appuntamento con le riprese televisive in diretta che per questo appuntamento faranno “faville”. Infatti ci sarà la diretta TV dalle 14:15 sul canale digitale terrestre di Sportelevision, poi in streaming sempre su Sportelevision e sul nostro sito web. Si pensi che le telecamere saranno posizionate in modo tale da coprire con le riprese la totale lunghezza del circuito. Evento dunque da non perdere, sia dal vivo che in diretta tv.

Nella MX1 si vedranno le gesta di Alessandro Lupino (Honda-Assomotor) attuale leader della classifica provvisoria che a Montalbano ha dominato entrambe le manche. Dietro al pilota delle Fiamme Oro lo sloveno Matevz Irt, seguito al terzo posto da Davide De Bortoli (Honda-Massignani Racing).

Michele Cervellin (Honda-Martin Technology), dopo un avvio di stagione non troppo performante lo ritroviamo ora in testa alla classifica seguito dal giovane Simone Furlotti (KTM-Silver Action), terzo Alessandro D’Angelo (KTM-M.R.T.).

La manche della Supercampione, che chiuderà la giornata, è divenuta una gara spettacolare a tutti gli effetti. Anche questa da non perdere.

Prossimo articolo Motocross Italiano
Lupino e Bernardini trionfano a Città di Castello

Previous article

Lupino e Bernardini trionfano a Città di Castello

Next article

Cambiano i calendari dei Tricolori Motocross

Cambiano i calendari dei Tricolori Motocross

Su questo articolo

Serie Motocross Italiano
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie