WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
29 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
57 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
WRC
18 set
Prossimo evento tra
36 giorni
WEC
13 ago
Prove Libere 1 in
22 Ore
:
04 Minuti
:
43 Secondi
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP Moto3
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
Moto2
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
IndyCar
07 ago
Postponed
12 ago
Prove Libere 1 in corso . . .
Formula E
12 ago
Gara in
00 Ore
:
42 Minuti
:
43 Secondi
FIA F3
G
Barcellona
14 ago
Prove Libere in
1 giorno
FIA F2
G
Barcellona
14 ago
Prove Libere in
1 giorno
Formula 1 ELMS
G
Barcellona
27 ago
Prossimo evento tra
14 giorni
DTM
14 ago
Prove Libere 1 in
1 giorno
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
29 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
22 giorni

Internazionali d'Italia: Cairoli fa festa anche a Mantova, Gajser fa crac

condividi
commenti
Internazionali d'Italia: Cairoli fa festa anche a Mantova, Gajser fa crac
Di:
19 feb 2018, 13:08

Il campione del mondo chiude in bellezza l'edizione 2018, imponendosi anche nell'ultima tappa, che però è stata caratterizzata pure dal bruttissimo incidente di Tim Gajser, vittima di una tripla frattura della mandibola.

Romain Febvre
Antonio Cairoli
Antonio Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Maxime Renaux
Mattia Guadagnini
Ivo Monticelli
Alessandro Lupino
Alvin Ostlund
Jeremy Van Horebeek

Con la vittoria degli Internazionali d’Italia 2018, Antonio Cairoli mette un altro trofeo nella sua ormai affollata bacheca. Anche a Mantova, sede dell’ultimo appuntamento, Cairoli ha lasciato poco ai suoi avversari facendo inoltre capire a loro che, in ottica Mondiale, dovranno darsi da fare e non poco, se vogliono strappargli il titolo conquistato nella passata stagione.

Nonostante fosse ormai sicuro di vincere già dalla tappa di Noto, Antonio ha affrontato la gara senza pensarci. La dimostrazione arriva fin dalle prove cronometrate dove fa segnare il miglior 24MX Fast Lap, il Just1 Hole-Shot sia nella gara della MX1 sia nella Supercampione ed anche i giri veloci nelle due manche disputate.

A fine giornata Cairoli ha dichiarato: "Sono contento di come è iniziata la stagione e di quanto abbia pagato il lavoro invernale. Abbiamo fatto importanti test sulla moto ed altri ne faremo prima del GP di Argentina che si disputerà fra due settimane".

Alle sue spalle, nella classifica finale, staccato di 40 punti, si piazza Romain Febvre mentre Jeremy Van Horebeek, suo compagno di squadra in seno al Monster Yamaha Factory Team, è terzo. L’Estone Tanel Leok fa sua la quarta piazza e con giochi degli “scarti”, precede Alessandro Lupino di soli 18 punti che a sua volta sopravanza Ivo Monticelli di tre.

Al settimo posto c’è la prima MX2. E’ la Honda del pilota delle Fiamme Oro Michele Carvellin che vince anche la assoluta della categoria MX2. Alvin Ostlund termina ottavo assoluto e secondo nella duemmezzo. Lo svedese del Team SM Action Yamaha precede un sempre grintoso, ma qui a Mantova anche sfortunato, Samuele Bernardini. Molto bene anche Giuseppe Tropepe che chiude nella Top Ten e che nelle file del Team Ghidinelli Yamaha, sembra aver trovato la serenità che cercava da tempo.

Presente anche Tim Gajser, alla sua prima gara della stagione. Purtroppo per lui non tutto è filato liscio. Nell’affrontare “un doppio”, mentre si trovava in lotta con Van Horebeek nella manche della MX1, è arrivato troppo lungo ed è caduto pesantemente procurandosi una tripla frattura della mandibola. Trasportato immediatamente in ospedale, è stato subito operato.

"Spero che Tim si rimetta presto dalla brutta caduta di oggi – ha commentato Antonio Cairoli - perché è un avversario che merita rispetto e del quale abbiamo bisogno in MXGP".

CLASSIFICA FINALE SUPERCAMPIONE

1° Antonio Cairoli – MX1 – 240 punti; 2° Romain Febvre – MX1 – 200; 3° Jeremy Van Horebeek – MX1 – 145; 4° Tanel Leok – MX1 – 120; 5° Alessandro Lupino – MX1 – 108; 6° Ivo Monticelli – MX1 – 105; 7° Michele Cervellin – MX2 – 95; 8° Alvin Ostlund – MX2 – 81; 9° Samuele Bernrdini – MX2 – 76; 10° Giuseppe Tropepe – MX2 – 68.

Internazionali d'Italia: Mantova è la passerella finale per Antonio Cairoli

Articolo precedente

Internazionali d'Italia: Mantova è la passerella finale per Antonio Cairoli

Articolo successivo

Lupino e Tropepe trionfano nella prima prova dell'Italiano Prestige

Lupino e Tropepe trionfano nella prima prova dell'Italiano Prestige
Carica i commenti