Gli Internazionali d'Italia aprono la stagione del cross: c'è anche Cairoli

Il campione del mondo questo fine settimana sarà al via della prova di Riola Sardo con la sua KTM. Ma sono tantissimi i protagonisti della scena iridata in gara: Herlings, Jonass, Febvre, Van Horebeek e Paulin per citarne solo alcuni.

Gli Internazionali d'Italia aprono la stagione del cross: c'è anche Cairoli

Fra poche ore, sulla sabbiosa pista di Riola Sardo, inizia ufficialmente la stagione motocrossistica 2018. Team e piloti sono in terra sarda già da diverso tempo per preparare la stagione che prevede ben 19 appuntamenti iridati.

L’appuntamento di Riola è ormai un classico di stagione. Se si scorre l’elenco degli iscritti, possiamo vedere che è come una prova “iridata”. Tanti infatti sono i Team ed i piloti presenti che parteciperanno al prossimo Mondiale.

Ad iniziare dal Team Red Bull KTM con il nove volte Campione del Mondo Antonio Cairoli e Jeffrey Herlings che vorrà dimostrare di essere pronto per entrare nell’elenco dei titolati della MXGP. Presente anche il Team Ufficiale MX2 con Pauls Jonass, Campione in carica della MX2 ed il giovane compagno di squadra Jorge Prado.

Hanno dato la loro conferma pure gli Ufficiali Yamaha Romain Febvre e Jeremy Van Horebeek così come il Team “Ice1” Husqvarna di Kimi Raikkonen con Gautier Paulin e Max Anstie. Il Team Wilvo Yamaha schiererà la sua formazione con i confermati Arnaud Tonus e Shaun Simpson ed il nuovo acquisto Jeremy Seewer, all’esordio con la 450.

Sempre nella MX1 sarà interessante vedere l’esordio di Alessandro Lupino con la Kawasaki del Team Gebben e quello di Jordi Tixier con il Bos Suspensions Team.  A completare lo schieramento, dovrebbero essere della partita pure Max Nagl, neo acquisto di TM per la 450 e Tim Gajser iridato 2016 della MXGP.

Per quanto riguarda la MX2, negli iscritti troviamo gli “hondisti” Hunter Lawrence – Calvin Vlandereen e Bas Vaessen – il duo Kemea Yamaha Vsevolod Brylyakov e Ben Watson e Alvin Ostlund del Team SM Action Yamaha.

Folta la compagine italiana, capitanata da Morgan Lesiardo che debutta con il Team Marchetti Leopard KTM. Lo seguono: l’iridato 125 Gianluca Facchetti che debutta nel Team Silver Action KTM - Alessandro Manucci che dopo aver corso nel 2017 con Husqvarna è passato nelle file del Team SM Action di Emanuele Giovannelli – Michele Cervellin rimasto nel Team Honda Martin e Nicholas Lapucci che ha trovato posto da Philippaerts.

La formula di gara prevede che tutto si svolga nella giornata di domenica con sezioni di prove libere e cronometrate unite e una manche per categoria dove i primi venti della MX2 e della MX1 prenderanno parte alla gara Elite che chiuderà la giornata e sancirà il vincitore.

Tre le prove in calendario:

04 febbraio – Riola Sardo (Oristano)
11 febbraio – Noto (Siracusa)
18 febbraio – Mantova

condividi
commenti
Dramma Ottobiano: i due piloti si sono fermati sul luogo dell'incidente

Articolo precedente

Dramma Ottobiano: i due piloti si sono fermati sul luogo dell'incidente

Articolo successivo

Tony Cairoli domina la prima della Internazionali d'Italia in Sardegna

Tony Cairoli domina la prima della Internazionali d'Italia in Sardegna
Carica i commenti