Test Mugello: Bezzecchi prova assetti al posteriore. Bastianini cade

condividi
commenti
Test Mugello: Bezzecchi prova assetti al posteriore. Bastianini cade
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
04 giu 2018, 17:26

Nella giornata di prove della Moto3 al Mugello Kornfeil ha provato nuove forcelle anteriori, che però non ha potuto testare Andrea Migno. A terra anche Lorenzo Dalla Porta.

Marco Bezzecchi, Prustel GP, Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3, Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Enea Bastianini, Leopard Racing
Kazuki Masaki, RBA Racing Team
Andrea Migno, Ángel Nieto Team Moto3
Nicolo Bulega, Sky Racing Team VR46
Niccolo Antonelli, SIC58 Squadra Corse
Jakub Kornfeil, Prustel GP

I protagonisti della Moto3 sono tornati in pista al Mugello il giorno dopo il Gran Premio d'Italia 2018 per svolgere una giornata di test collettivi sul tracciato toscano.

Il leader della classifica Mondiale della categoria più piccola del Motomondiale Marco Bezzecchi (pilota del team Prustel GP) ha fatto tante prove su diversi assetti delle sospensioni dopo l'ottimo secondo posto ottenuto ieri, cercando di limitare i movimenti del posteriore della moto nelle curve veloci.

Il suo compagno di squadra Jakub Kornfeil si è invece concentrato su prove all'anteriore, facendo valutazioni su nuove forcelle. Stesso lavoro per Andrea Migno (team Angel Nieto), ma non ha potuto provare le nuove forcelle, che però dovrebbero arrivare presto anche per lui.

Dopo i recenti buoni risultati Ayumu Sasaki (team Petronas Sprinta Racing) ha continuato a fare prove d'assetto per confermare quanto di buono fatto nelle ultime uscite del Mondiale nonostante non fosse al 100% in seguito alla caduta di Le Mans e a quella del Mugello in cui è stato coinvolto anche il connazionale Kaito Toba.

Sasaki è caduto anche nella giornata odierna ma, fortunatamente, non ha riportato alcun infortunio. Dovrà però osservare una settimana di riposo. Toba avrebbe dovuto fare test sul freno motore ma è stato rallentato dai danni causati dall'incidente avuto nel corso del fine settimana appena trascorso.

Gabriel Rodrigo ha lavorato per cercare conferme sui dati raccolti nei recenti test per trovare la giusta direzione nella messa a punto della moto. Tony Arbolino si è concentrato sulla messa a punto dell'anteriore, mentre Enea Bastianini è stato protagonista di una caduta nel corso del pomeriggio così come il suo compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta.

Articolo successivo
Fotogallery: Martin piega Bezzecchi e "Diggia" in Moto3 al Mugello

Articolo precedente

Fotogallery: Martin piega Bezzecchi e "Diggia" in Moto3 al Mugello

Articolo successivo

Bulega: "Posso ancora tornare nelle posizioni che contano prima di passare in Moto2"

Bulega: "Posso ancora tornare nelle posizioni che contano prima di passare in Moto2"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Test