Moto3
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Sachsenring
19 giu
-
21 giu
Canceled
G
Assen
26 giu
-
28 giu
Canceled
G
Kymi Ring
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Jerez
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
12 giorni
G
Jerez II
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
19 giorni
G
Brno
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Spielberg
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Spielberg II
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Silverstone
28 ago
-
30 ago
Canceled
G
Misano
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Misano II
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
75 giorni
G
Barcellona
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Buriram
02 ott
-
04 ott
Canceled
G
Le Mans
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
103 giorni
G
Motegi
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
103 giorni
G
Phillip Island
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
Aragon II
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
110 giorni
G
Sepang
30 ott
-
01 nov
Canceled
G
Valencia
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
124 giorni
G
Valencia II
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
131 giorni
G
Austin
13 nov
-
15 nov
Canceled
G
Termas de Rio Hondo
20 nov
-
22 nov
Canceled

Test Moto3 Jerez: Masia da record, ma poi cade e si fa male. Fenati è secondo

condividi
commenti
Test Moto3 Jerez: Masia da record, ma poi cade e si fa male. Fenati è secondo
Di:
23 feb 2019, 10:38

Lo spagnolo vola, ma si teme che si possa essere fratturato un piede. Il rientrante Romano chiude secondo ed apre un poker di italiani del quale fanno parte anche Dalla Porta, Arbolino e Migno.

Dopo un'annata da rookie con alti e bassi, tutti si aspettano un definitivo salto di qualità da Jaume Masia nella sua seconda stagione completa nel Mondiale Moto3 e bisogna dire che il pilota della Bester Capital Dubai ha dato una prima, grande, risposta in occasione dei test collettivi di Jerez de la Frontera. Anche se ancora una volta è riuscito a complicarsi la vita da solo.

Lo spagnolo ha fatto il vuoto alle sue spalle nella giornata conclusiva, scendendo addirittura a 1'45"241 con la sua KTM, segnando il nuovo primato del tracciato andaluso per la categoria, ma pochi minuti più tardi è caduto in maniera rovinosa e c'è il sospetto che si possa essere fratturato un piede. Se dovesse arrivare la conferma, per lui si tratterebbe di una brutta batosta, a sole due settimane dall'inizio del Mondiale.

Alle spalle dello spagnolo, ma staccati di oltre sei decimi, troviamo due italiani che sono tra i principali indiziati al titolo: si tratta di Romano Fenati e Lorenzo Dalla Porta. Il portacolori dello Snipers Team è tornato in Moto3 dopo le note vicende legate all'episodio con Stefano Manzi a Misano, ma sembra aver capito che questo potrebbe essere davvero l'ultimo treno della sua carriera, perché si è messo a lavorare a testa bassa.

Il pilota del Leopard Racing invece ha fatto vedere di poter ripartire da daove aveva lasciato, visto che nella seconda parte del 2018 era stato tra i migliori, portandosi a casa un bottino di punti in linea con quelli che battagliavano per il titolo iridato.

C'è tanta Italia però nelle prime posizioni, perché continuando a scorrere la classifica, sia di giornata che complessiva, in quarta e quinta posizione troviamo l'altra Honda dello Snipers Team con Tony Arbolino e la seconda KTM della Bester Capital Dubai con Andrea Migno, entrambi staccati di oltre otto decimi da Masia però.

Dopo essere stato il più veloce nella seconda giornata, in sesta piazza troviamo Aron Canet con la KTM del team di Max Biaggi, seguito da altri due piloti da tenere d'occhio come Albert Arenas e Marcos Ramirez, passato a difendere i colori del Leopard Racing in questa stagione.

Attardati invece gli altri italiani, con Niccolò Antonelli 12esimo nella classifica del Day 3 con la Honda della SIC58 Squadra Corse ed il duo dello Sky Racing Team VR46 ancora più indietro: Dennis Foggia occupa la 16esima posizione e Celestino Vietti Ramus la 23esima, giusto alle spalle del rookie russo Can Oncu, dal quale forse ci si attendeva qualcosina in più dopo la clamorosa vittoria da wild card dello scorso anno a Valencia. Il quadro dei nostri si completa poi con il 28esimo tempo di Riccardo Rossi.

Scorrimento
Lista

Jaume Masia, Bester Capital Dubai

Jaume Masia, Bester Capital Dubai
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Romano Fenati, Team O

Romano Fenati, Team O
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Team O

Tony Arbolino, Team O
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Migno, Bester Capital Dubai

Andrea Migno, Bester Capital Dubai
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aron Canet, Max Racing Team

Aron Canet, Max Racing Team
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Albert Arenas, Ángel Nieto Team

Albert Arenas, Ángel Nieto Team
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marcos Ramirez, Leopard Racing

Marcos Ramirez, Leopard Racing
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Niccolo Antonelli, SIC58 Squadra Corse

Niccolo Antonelli, SIC58 Squadra Corse
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dennis Foggia, Sky Racing Team VR46

Dennis Foggia, Sky Racing Team VR46
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Celestino Vietti, Sky Racing Team VR46

Celestino Vietti, Sky Racing Team VR46
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Riccardo Rossi, Gresini Racing

Riccardo Rossi, Gresini Racing
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Moto3, Test Jerez, Giorno 2: Canet regala la vetta al team di Max Biaggi. Arbolino 3°

Articolo precedente

Moto3, Test Jerez, Giorno 2: Canet regala la vetta al team di Max Biaggi. Arbolino 3°

Articolo successivo

Fotogallery: i primi test stagionali della Moto3 a Jerez de la Frontera

Fotogallery: i primi test stagionali della Moto3 a Jerez de la Frontera
Carica i commenti