Test Jerez, Giorno 1: Arbolino ed Antonelli nella scia di Martin

condividi
commenti
Test Jerez, Giorno 1: Arbolino ed Antonelli nella scia di Martin
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
12 feb 2018, 18:19

Lo spagnolo del Gresini Racing è stato il più veloce, ma i ragazzi di casa nostra si sono difesi piuttosto bene, perché nella top 10 ci sono anche Bezzecchi, Di Giannantonio, Dalla Porta e Bastianini.

Dopo essere stato il re delle pole position nella passata stagione, Jorge Martin sembra davvero intenzionato a mettere nel mirino il bersaglio grande nel Mondiale Moto3 2018. Già velocissimo la scorsa settimana a Valencia, lo spagnolo del Gresini Racing ha messo tutti in fila anche nella prima giornata dei test di Jerez.

Martin è riuscito a sfruttare al meglio la sua Honda, risultando il più rapido nelle due sessioni disputate sull'asciutto (la prima e la terza) e realizzando un tempo di 1'46"857.

Bisogna dire però che anche i ragazzi di casa nostra hanno risposto presente, perché nella sua scia ci sono Tony Arbolino della Marinelli Snipers e Niccolò Antonelli, che hanno chiuso rispettivamente a 66 ed a 106 millesimi con le loro Honda.

La migliore delle KTM in pista è stata quella con i colori dell'Angel Nieto Team affidata allo spagnolo Albert Arenas, che con il suo 1'46"976 è stato l'ultimo ad infrangere il muro dell'1'47", precedendo la Honda con i colori Estrella Galicia di Aron Canet, autore di una caduta.

Poi c'è un bel poker di piloti italiani, capitanato dalla KTM di Marco Bezzecchi, che con la moto della Prustel GP ha già fatto vedere di poter essere uno dei protagonisti delle posizioni di vertice, tallonata dalle Honda Gresini di Fabio Di Giannantonio e dalle due del Leopard Racing, con nell'ordine Lorenzo Dalla Porta ed Enea Bastianini, vittima di una scivolata.

La top 10 si completa con Phillip Oettl, mentre subito fuori c'è il migliore dei rookie, lo spagnolo Alonso Lopez della Estrella Galicia, pure lui a terra (l'elenco comprende anche il giapponese Kaito Toba), che ha preceduto Andrea Migno, passato quest'anno all'Angel Nieto Team.

E' stata una prima giornata piuttosto complicata invece per i due portacolori dello Sky Racing Team VR46: il campione del CEV, Dennis Foggia, ha chiuso 17esimo a poco più di un secondo, mentre Nicolò Bulega è addirittura 25esimo, ma bisogna ricordare che è ancora alle prese con il recupero dalla frattura all'astragalo rimediata nell'ultima gara dello scorso anno.

Moto3 - Jerez - Giorno 1

Prossimo articolo Moto3
Foggia: "Voglio dimostrare quello che valgo solo a me stesso"

Previous article

Foggia: "Voglio dimostrare quello che valgo solo a me stesso"

Next article

Test Jerez, Giorno 2: Bastianini polverizza il record, ma Martin è vicino

Test Jerez, Giorno 2: Bastianini polverizza il record, ma Martin è vicino
Load comments