Snipers azzurra nel 2022: Migno confermato con Surra

Il team Snipers ufficializza il rinnovo di Andrea Migno, che sarà in forza alla squadra di Mirko Cecchini anche per la prossima stagione. Mig condividerà il box con il già confermato Alberto Surra.

Snipers azzurra nel 2022: Migno confermato con Surra

Nel fine settimana del Gran Premio delle Americhe, il team Snipers si proietta già alla prossima stagione e svela i piani futuri, ufficializzando la propria line-up. La squadra di Mirko Cecchini schiera una formazione tutta italiana, con il confermato Andrea Migno e Alberto Surra, che approderà al team Snipers per la prima volta nel 2022. 

Nonostante la sfortuna che lo ha perseguitato in questa stagione, Migno continuerà con il team con cui sta disputando questo campionato e i due ufficializzano oggi, a poche ore dalla discesa in pista, la rinnovata fiducia. Mig condividerà il box con Alberto Surra, già in forza al team da otto gare perché chiamato come sostituto e per la prima volta pilota titolare nel 2022. 

Andrea Migno commenta il rinnovo con il team Snipers: "Felicissimo di proseguire con il Team Snipers per il prossimo anno. Sono stato un po' sfortunato in questa stagione che si sta concludendo, ma sento di aver sviluppato una consapevolezza della moto e delle mie capacità come pilota molto più forti e mature. Ringrazio tutto il Team, i meccanici e soprattutto Mirko Cecchini per questa opportunità". 

Anche Alberto Surra parla della nuova avventura che lo attende: "Sono emozionatissimo e non vedo l'ora di iniziare il nuovo anno. Queste gare con gli Snipers, anche se da metà stagione, mi hanno permesso di conoscere il Team, la moto e le piste dove non avevo mai corso; è tutto nuovo, ma mi trovo bene, il Team è come una famiglia e sono felice per questa occasione. Non restano che questi ultimi GP e poi gas per il nuovo anno."

Mirko Cecchini è entusiasta dell'accordo raggiunto: "Siamo orgogliosi di riavere questi due ragazzi nel nostro team. Andrea, come ha già dimostrato quest'anno, sarà sicuramente molto competitivo; Alberto sta ancora conoscendo le piste e la categoria in generale, ma ha un enorme talento e non vediamo l'ora di vederlo fiorire come pilota.

condividi
commenti
Moto3: Rodrigo salta Austin per una frattura alla testa dell'omero
Articolo precedente

Moto3: Rodrigo salta Austin per una frattura alla testa dell'omero

Articolo successivo

Moto3: Sergio Garcia costretto a saltare il GP di Austin

Moto3: Sergio Garcia costretto a saltare il GP di Austin
Carica i commenti