Si rafforza la partnership tra Sky e VR46: insieme anche nel CEV

E' stata annunciata oggi la nascita dello Sky VR46 Junior Team, che porterà in gara nel campionato spagnolo di classe Moto3 i giovani Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia.

Si rafforza la partnership tra Sky e VR46: insieme anche nel CEV

Nasce una nuova partnership tra Sky e la VR46 di Valentino Rossi, per scoprire e far crescere insieme i talenti delle due ruote ancor prima del loro debutto nel Motomondiale. Dopo la nascita nel 2014 dello Sky Racing Team VR46, che oggi offre un percorso di crescita solido ai giovani piloti lanciandoli nel Mondiale attraverso due squadre, una in Moto2 e l’altra Moto3, da oggi Sky estende la sua collaborazione anche allo Junior Team della VR46 Riders Academy, la fucina di talenti selezionata e allenata dal 9 volte campione del mondo.

Attraverso la nuova partnership da oggi Sky e VR46 saranno insieme anche nella scoperta e nella crescita delle giovanissime promesse delle moto, per dare sempre maggiori opportunità ai piccoli talenti che si affacciano al mondo delle due ruote. Con la possibilità di accedere in futuro anche al Motomondiale grazie allo Sky Racing Team VR46.

Un impegno che si proietta in pista da subito con il via al campionato 2017 del FIM CEV, domenica 30 aprile: sul circuito di Albacete, in Spagna, debutterà infatti il nuovo Sky VR46 Junior Team, con gli italiani Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia (15 e 16 anni). Le livree delle moto e le tute dei due piloti saranno in linea con quelle dello Sky Racing Team VR46, a sottolineare la continuità nell’impegno per la crescita del talento, in tutte le categorie.

 

La moto di Dennis Foggia
La moto di Dennis Foggia

Photo by: SKY Italia

condividi
commenti
Fenati: "Canet voleva spingermi, poi è andato fuori da solo"
Articolo precedente

Fenati: "Canet voleva spingermi, poi è andato fuori da solo"

Articolo successivo

Di Giannantonio: "A Jerez l'obiettivo è tornare tra i primi tre!"

Di Giannantonio: "A Jerez l'obiettivo è tornare tra i primi tre!"
Carica i commenti