Moto3
07 ago
Evento concluso
14 ago
Evento concluso
21 ago
Evento concluso
11 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
18 giorni
G
Aragon II
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
Valencia
06 nov
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Valencia II
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
G
Algarve
20 nov
Prossimo evento tra
53 giorni

Sachsenring, Libere 2: Joan Mir il più veloce, Martin finisce ko

condividi
commenti
Sachsenring, Libere 2: Joan Mir il più veloce, Martin finisce ko
Di:

Lo spagnolo del Gresini Racing si è fratturato la caviglia e la testa del perone delle gamba destra in un brutto highside alla curva 1. Il leader del Mondiale ha rifilato la bellezza di sei decimi al diretto inseguitore Fenati.

I piloti della classe Moto3 hanno scongiurato la pioggia nella seconda sessione di prove libere del GP di Germania (almeno fino a pochi secondi dal termine), ma hanno dovuto fare i conti con una bandiera rossa, dovuta alla caduta di Jorge Martin, che rischia seriamente di lasciare un segno sulla stagione del pilota del Gresini Racing.

Il pilota spangolo è stato vittima di un brutto highside alla curva 1 e si è capito subito che per lui c'erano dei problemi agli arti inferiori. Purtroppo gli aggiornamenti arrivati dal Centro Medico del Sachsenring parlano della frattura della caviglia destra e della testa del perone dalla stessa parte.

Jorge manifestava dolore anche al ginocchio sinistro, per lui però il weekend è certamente finito qui. Bisognerà capire invece se la pausa estiva gli basterà per recuperare in tempo per la prossima gara

Per quanto riguarda la classifica, Joan Mir si è messo particolarmente in evidenza, perché il portacolori del Leopard Racing è arrivato addirittura vicino a sfondare il muro dell'1'27" con il suo 1'27"179. Un tempo che gli ha permesso di staccare di ben 676 millesimi l'altra Honda di Romano Fenati, primo degli italiani.

Sono appena quattro i piloti che sono scesi sotto all'1'28" e di questo gruppetto fanno parte anche il padrone di casa Philipp Oettl, primo tra i piloti KTM, e Livio Loi con la seconda Honda del Leopard Racing. Il primo al di sopra di quella soglia invece è Nicolò Bulega con la KTM dello Sky Racing Team VR46.

Nelle prime posizioni c'è anche Enea Bastianini, settimo con la Honda della Estrella Galicia, alle spalle di Marcos Ramirez e davanti al compagno di squadra Aron Canet. A completare la top 10 troviamo poi Bo Bendsneyder e Jakub Kornfeil, qui particolarmente a suo agio con la Peugeot.

Subito fuori dalla Top 10 ci sono Fabio Di Giannantonio e Tony Arbolino, rispettivamente 12esimo e 13esimo, ma non è male anche il 17esimo posto della Mahindra di Manuel Pagliani, mentre stupisce vedere solamente in 20esima posizione Andrea Migno. Attardati anche Marco Bezzecchi e Lorenzo Dalla Porta, rispettivamente 25esimo e 31esimo.

Va ricordata l'assenza dell'infortunato Niccolò Antonelli, sostituito sulla KTM ufficiale dall'ex campione del mondo Danny Kent, autore del 16esimo tempo.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 36 spain Joan Mir  Honda 23 1'27.179     151.591 207
2 5 italy Romano Fenati  Honda 19 1'27.855 0.676 0.676 150.425 209
3 65 germany Philipp Ottl  KTM 20 1'27.911 0.732 0.056 150.329 209
4 11 belgium Livio Loi  Honda 22 1'27.933 0.754 0.022 150.291 213
5 8 italy Nicolò Bulega  KTM 20 1'28.046 0.867 0.113 150.098 208
6 42 spain Marcos Ramírez  KTM 18 1'28.101 0.922 0.055 150.005 208
7 33 italy Enea Bastianini  Honda 20 1'28.131 0.952 0.030 149.954 208
8 44 spain Aron Canet  Honda 22 1'28.208 1.029 0.077 149.823 210
9 64 netherlands Bo Bendsneyder  KTM 21 1'28.293 1.114 0.085 149.678 207
10 84 czech_republic Jakub Kornfeil  Peugeot 21 1'28.331 1.152 0.038 149.614 208
11 71 japan Ayumu Sasaki  Honda 16 1'28.413 1.234 0.082 149.475 212
12 21 italy Fabio Di Giannantonio  Honda 19 1'28.429 1.250 0.016 149.448 209
13 14 italy Tony Arbolino  Honda 21 1'28.461 1.282 0.032 149.394 209
14 7 malaysia Adam Norrodin  Honda 19 1'28.492 1.313 0.031 149.342 211
15 17 united_kingdom John McPhee  Honda 21 1'28.545 1.366 0.053 149.252 209
16 52 united_kingdom Danny Kent  KTM 19 1'28.557 1.378 0.012 149.232 211
17 96 italy Manuel Pagliani  Mahindra 20 1'28.566 1.387 0.009 149.217 206
18 95 france Jules Danilo  Honda 24 1'28.642 1.463 0.076 149.089 212
19 24 japan Tatsuki Suzuki  Honda 19 1'28.705 1.526 0.063 148.983 209
20 16 italy Andrea Migno  KTM 17 1'28.761 1.582 0.056 148.889 206
21 88 spain Jorge Martin  Honda 7 1'28.764 1.585 0.003 148.884 209
22 40 south_africa Darryn Binder  KTM 21 1'28.807 1.628 0.043 148.812 209
23 58 spain Juanfran Guevara  KTM 21 1'29.023 1.844 0.216 148.451 209
24 27 japan Kaito Toba  Honda 22 1'29.078 1.899 0.055 148.359 212
25 12 italy Marco Bezzecchi  Mahindra 20 1'29.124 1.945 0.046 148.283 204
26 4 finland Patrik Pulkkinen  Peugeot 18 1'29.151 1.972 0.027 148.238 205
27 77 germany Tim Georgi  KTM 21 1'29.538 2.359 0.387 147.597 209
28 19 spain Gabriel Rodrigo  KTM 17 1'29.589 2.410 0.051 147.513 209
29 6 spain Maria Herrera  KTM 19 1'29.671 2.492 0.082 147.378 209
30 31 spain Raul Fernandez  Mahindra 19 1'29.678 2.499 0.007 147.367 205
31 48 italy Lorenzo Dalla Porta  Mahindra 21 1'29.779 2.600 0.101 147.201 204
32 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 24 1'30.578 3.399 0.799 145.902 209
Sachsenring, Libere 1: Martin parte forte, bene Bulega terzo

Articolo precedente

Sachsenring, Libere 1: Martin parte forte, bene Bulega terzo

Articolo successivo

Jorge Martin dovrà sottoporsi ad un'operazione alla caviglia destra

Jorge Martin dovrà sottoporsi ad un'operazione alla caviglia destra
Carica i commenti