Vinales piega Fenati di soli 20 millesimi al Mugello!

Vinales piega Fenati di soli 20 millesimi al Mugello!

L'italiano si inchina allo spagnolo, ma almeno batte Cortese, che comunque resta leader

Romano Fenati ha sfiorato l'impresa di regalarsi la vittoria al Mugello al suo primo anno nel Motomondiale, ma alla fine il pilota italiano si è dovuto inchinare a cedere a Maverick Vinales in volata per appena 20 millesimi. Dopo un paio di gare in ombra, però è stato importante il segnale lanciato dal portacolori del Team Italia FMI su una pista che conosceva bene. Battendo Sandro Cortese nel testa a testa per il secondo posto, Fenati ha fatto decisamente un bel regalo a Vinales, che quindi non conquista solamente la sua quinta vittoria stagionale, ma si va anche a riportare ad appena 9 lunghezze di distanza dal pilota tedesco della KTM nella classifica iridata. Fenati invece ha potuto recuperare 20 punti in ottica terzo posto iridato su Luis Salom, oggi finito ruote all'aria. Come detto, la gara si è decisa con una bella volata a tre, nella quale Vinales non ha avuto paura di immettersi sul rettilineo finale davanti a tutti, dopo aver realizzato un bellissimo sorpasso ai danni di Fenati alla prima dell'Arrabbiata nel corso dell'ultimo giro. Una scelta che poteva penalizzarlo, anche se alla fine sfruttare le scie non è bastato a Fenati e Cortese per riuscire a superarlo. Questo terzetto ha fatto la selezione quando mancavano sei giri alla bandiera a scacchi. Fino a quel momento il gruppetto di testa aveva contato sulla presenza di ben sette piloti, ma poi il secondo quartetto si è staccato per poi giocarsi il quarto posto fino alla linea del traguardo. A spuntarla in questo secondo gruppetto è stato Niccolò Antonelli, che purtroppo non ha avuto il guizzo per rimanere con i primi tre, ma ha mostrato altri segnali di crescita qui in Toscana. Dietro di lui si sono piazzati nell'ordine Danny Kent, un ritrovato Efren Vazquez ed Alex Rins. Staccati di quasi 20" poi completano la top ten Jakub Kornfeil, Zulfahmi Khairuddin ed Hector Faubel. Dopo una grande partenza forse ci si poteva attendere anche qualcosina in più dal pilota malese, che nei primissimi giri di gara era stato addirittura al comando delle operazioni. Da sottolineare anche la prova delle wild card Kevin Calia e Michael Ruben Rinaldi, che strappano gli ultimi due piazzamenti a punti con il 14esimo ed il 15esimo posto. Dalla zona punti invece rimane escluso per un soffio Alessandro Tonucci, autore comunque di una bella rimonta fino alla 16esima piazza.

Moto3 - Mugello - Gara

Moto3 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Maverick Viñales , Romano Fenati
Articolo di tipo Ultime notizie