Valencia, Libere 2: Antonelli ancora il più veloce

Valencia, Libere 2: Antonelli ancora il più veloce

Oltre ai due contendenti al titolo, davanti sono tutti italiani: Bastianini quarto davanti a Migno e Fenati

Gli italiani rischiano di fare da ago della bilancia nella contesa per il Mondiale Moto3 tra Jack Miller ed Alex Marquez. Oltre ai due contendenti al titolo, infatti, nelle prime sei posizioni ci sono ben quattro italiani nella seconda sessione di prove libere a Valencia.

Proprio come questa mattina, a dettare il passo è stato Niccolò Antonelli, che sembra aver trovato un gran feeling con la KTM del Team Gresini ed ha realizzato un giro in 1'39"647 con cui ha distanziato di ben 201 millesimi Jack Miller: l'australiano, dunque, ha avuto ancora la meglio nella sfida con il rivale della Honda, che comunque è nella sua scia a soli 68 millesimi.

Dietro allo spagnolo c'è poi un bellissimo terzetto di ragazzi di casa nostra, capitanato da Enea Bastianini, bravo a sfruttare la scia di Miller all'ultimo giro. La sorpresa più grande però è forse il quinto tempo di Andrea Migno, più veloce tra i piloti Mahindra, che ha preceduto di 13 millesimi Romano Fenati.

La classifica però è davvero cortissima, con i primi venti tutti racchiusi nello spazio di un secondo. Un dato che accresce ancora il valore dei due decimi di vantaggio di Antonelli. Nel gruppone dei più veloci c'è anche Francesco Bagnaia, autore del 12esimo tempo. Alessandro Tonucci invece è il primo ad aver pagato oltre 1", ma la sua prestazione non è affatto male se si pensa che nella FP1 la sua Mahindra si era rotta praticamente subito.

Più indietro invece Matteo Ferrari ed Andrea Locatelli, che si sono dovuti accontentare rispettivamente dle 26esimo e del 29esimo tempo, con il secondo tempo che ha preceduto una deludente Maria Herrera: la ragazza spagnola, che ha al suo attivo anche dei successi nel CEV, sta facendo davvero fatica ad ingranare.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Marquez , Jack Miller , Niccolò Antonelli
Articolo di tipo Ultime notizie