Antonelli: "Peccato per la caduta, ma sto bene"

Oggi "Nicco" ha chiuso quarto, ma il miglior tempo della tre giorni valenciana è suo. Cade anche Bastianini

Antonelli:
Si sono conclusi oggi i test ufficiali della Moto3 sul circuito di Valencia, che hanno visto lo Junior Team GO&FUN Moto3 assoluto protagonista in tutti e tre i giorni di prove. Dopo aver comandato la classifica dei tempi nelle prime due giornate, oggi Niccolò Antonelli si è confermato ancora una volta tra i più veloci con il quarto rilievo cronometrico, 1’40”127, nonostante abbia percorso pochi giri in seguito a un ‘highside’ di cui è stato vittima nella mattinata. Il tempo ottenuto ieri dal diciassettenne romagnolo - 1’39”454 - è comunque rimasto imbattuto, per cui “Nicco” è rimasto il più veloce in assoluto nell’arco dei tre giorni di test. Anche il compagno di squadra di Antonelli, Enea Bastianini, è stato protagonista di una caduta, nell’ultima curva del tracciato, in seguito alla quale non ha potuto proseguire i test. Il sedicenne riminese ha perciò completato soltanto 34 giri, con un miglior tempo di 1’40”722, risultando 13esimo oggi, ma mantenendo comunque l’ottavo tempo nella lista combinata dei tempi nell’arco dei 3 giorni. Niccolò Antonelli: "Peccato per la caduta: stamattina c’era molto vento, sono finito sullo sporco e appena ho accelerato la moto mi ha sbalzato con un highside. È stato un mio errore, potevo sicuramente stare più attento, ma il vento non mi ha certo aiutato. Dopo la caduta ho perso molto tempo, perché ho battuto forte la testa; subito non ricordavo nulla di quanto accaduto, per cui mi hanno portato al Medical Center. L’importante comunque è che ora sto bene: nel pomeriggio sono anche rientrato in pista e nonostante non fossi in formissima sono riuscito a segnare subito il secondo tempo del turno pomeridiano, quindi per oggi va bene così. Adesso siamo già concentrati sui prossimi test di Jerez". Enea Bastianini: "Mentre ero impegnato nella seconda sessione di prove odierna, all’ultima curva, complice anche il forte vento, mi si è chiuso lo sterzo e sono scivolato. Purtroppo nella caduta la moto si è rovinata e non ho più potuto girare, perdendo il resto della giornata: peccato. Alla fine un errore in sei giorni di prove trascorse tra Almeria e Valencia ci può stare, ma ovviamente avrei preferito evitarlo: avevo in programma di provare alcune componenti, ma a questo punto lo faremo la prossima settimana. Jerez è una pista che mi piace e con il set-up della moto siamo già a buon punto, quindi spero di continuare a rimanere nelle prime posizioni".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Enea Bastianini , Niccolò Antonelli
Articolo di tipo Ultime notizie