Valencia, Day 2: Vinales ancora al top, migliora Fenati

Valencia, Day 2: Vinales ancora al top, migliora Fenati

Romano sale al quarto posto e riduce a 0"7 il gap, ma le KTM sembrano avere qualcosa in più

I test collettivi della classe Moto3 a Valencia proseguono nel segno della KTM e di Maverick Vinales. Anche nella seconda giornata la Casa austriaca è riuscita a piazzare tre dei suoi piloti davanti a tutti, capitanati proprio dallo spagnolo, che quindi ha bissato il miglior tempo ottenuto ieri. Il portacolori del Team Laglisse ha piazzato la sua zampata proprio nella sessione pomeridiana, nella quale ha messo a referto un crono di 1'40"168. Una prestazione decisamente migliore rispetto a quelle ottenute nel weekend di gara di novembre, che però fu caratterizzato da un clima molto variabile, ma di ben sei decimi più rapido rispetto al riferimento realizzato da lui stesso nella prima giornata. Come detto, alle sue spalle ci sono altre due KTM, affidate tra le altre cose a due piloti spagnoli: il "Rookie of the Year" del 2012 Alex Rins ed il vice-campione del mondo in carica Luis Salom. Entrambi hanno pagato poco più di due decimi nei confronti del leader ed hanno chiuso separati tra loro di pochi millesimi (Salom è stato il più veloce nella seconda sessione). In crescita Romano Fenati, che con il quarto tempo si è confermato il migliore tra i piloti Honda, oltre che il migliore dei nostri. Il portacolori del Team Italia ha ridotto a sette decimi il suo ritardo dalla vetta, ma la sensazione è che in questo momento le KTM abbiano qualcosa in più. Non è un caso, infatti, che in quinta e sesta posizione troviamo le altre due moto austriache di Zulfahmi Khairuddin e del fratellino d'arte Alex Marquez, seguite dalle due Kalex-KTM affidate a Jonas Folger e Jakub Kornfeil. Interessante notare poi che la nuova Mahindra si è confermata nella top ten, questa volta con il decimo tempo di Miguel Oliveira. Perde colpi invece Ana Carrasco, scivolata al 24esimo posto dopo aver provato la gioia di occupare la 12esima piazza ieri. Scivola letteralmente invece Danny Webb, che comunque se l'è cavata senza neanche un graffio. Proprio come ieri, infine, non è stata una giornata particolarmente felice per il resto della truppa azzurra: Matteo Ferrari occupa solamente la 18esima piazza, mentre fa progressi Francesco Bagnaia, 22esimo. In coda al gruppo Lorenzo Baldassarri, Alessandro Tonucci e Niccolò Antonelli, al rientro dopo l'infortunio alla spalla destra, che occupano le posizioni tra la 28esima e la 30esima.

Moto3 - Test Valencia - Day 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Maverick Viñales
Articolo di tipo Ultime notizie