Jerez, Day 1: Antonelli prima della pioggia

I piloti della classe entrante hanno potuto sfruttare solo la prima sessione della giornata di apertura

Jerez, Day 1: Antonelli prima della pioggia

Sventola il tricolore al termine della prima delle tre giornate di test collettivi della Moto3 sul tracciato di Jerez de la Frontera, anche se oggi a fare da padrona è stata soprattutto la pioggia, arrivata a bagnare entrambe le sessioni pomeridiane.

Non è un caso, dunque, che tutti i piloti siano riusciti ad ottenere la loro miglior prestazione nel turno inaugurale e che dopo la pausa pranzo siano solamente sei quelli che si sono avventurati a prendere la via della pista.

Come avrete intuito, davanti a tutti c'è uno dei ragazzi di casa nostra e per la precisione si tratta di Niccolò Antonelli, autore di un crono di 1'49"055 con la sua Honda della Ongetta Rivacold. Il pilota romagnolo ha staccato di poco meno di quattro decimi la Husqvarna del cugino d'arte Isaac Vinales.

A seguire poi troviamo le due KTM ufficiali affidate a Brad Binder e Miguel Oliveira, che hanno chiuso separate tra loro di pochi millesimi. Molto interessanti poi anche le performance delle due Honda della Leopard Racing, che si sono piazzate al quinto e sesto posto con Danny Kent ed Hiroki Ono. In particolare a stupire è stato il giapponese, risultato il migliore dei rookie.

Settimo tempo poi per Romano Fenati, ancora alla ricerca della messa a punto ideale per la sua KTM dello Sky Racing Team VR46. Solo decimo il mattatore dello scorso test, il francese Fabio Quartararo, che con la sua Honda precede un tandem di italiani composto da Andrea Locatelli e Matteo Ferrari, con quest'ultimo che è stato il più rapido tra i piloti Mahindra.

Zona punti virtuale anche per il debuttante Stefano Manzi, 15esimo con la seconda Mahindra del San Carlo Team Italia, ma tra i primi venti ci sono anche i più esperti Enea Bastianini e Francesco Bagnaia, che si sono piazzati rispettivamente 17esimo e 19esimo. In coda invece Alessandro Tonucci ed Andrea Migno.

Moto3 - Test Jerez - Day 1

condividi
commenti
Gresini mostra i colori delle sue Honda a Jerez

Articolo precedente

Gresini mostra i colori delle sue Honda a Jerez

Articolo successivo

Fenati: "L'approccio in pista è stato buono"

Fenati: "L'approccio in pista è stato buono"
Carica i commenti