Rins guida la doppietta Honda, terzo Bastianini!

Rins guida la doppietta Honda, terzo Bastianini!

Lo spagnolo beffa Marquez sul traguardo, mentre Miller è solo sesto e Fenati rimane fuori dai punti

Due settimane fa, a Brno, aveva esultato con un giro di anticipo, ma oggi a Silverstone Alex Rins è andato a prendersi con grinta una vittoria che potrà avere importanti riflessi anche per quanto riguarda la lotta per il titolo. Un successo arrivato in volata, al termine di un duello bellissimo con la Honda gemella di Alex Marquez, ma anche con la KTM di uno strepitoso Enea Bastianini, al secondo podio consecutivo, e la Mahindra di Miguel Oliveira.

Per buona parte della corsa sono stati addirittura 15 i piloti che hanno battagliato per le posizioni che contano, poi quando mancavano circa otto giri i primi quattro hanno letteralmente cambiato marcia, con soprattutto "Bestia" che è stato bravissimo a trainare i colleghi di fuga.

Tra di loro la battaglia è stata serratissima fino all'ultimo giro e purtroppo ad Enea è mancato lo spunto proprio in questo frangente, con i due spagnoli della Honda che hanno fatto valere la grande potenza del loro motore per saltargli davanti sul rettilineo che conduce alle due curve conclusive.

La volata quindi ha premiato per appena 11 millesimi Rins, che quindi ha cancellato la delusione della Repubblica Ceca, rilanciando anche le sue ambizioni iridate, visto che oggi Jack Miller è stato un po' in ombra e non è riuscito a fare meglio del sesto posto, alle spalle anche di Jakub Kornfeil. Sorride però pure il giovane Marquez che ora è a soli 13 punti da "Jackass", con il compagno 16 lunghezze più indietro.

Bastianini alla fine si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio, battendo in volata Oliveira per appena 51 millesimi. Per lui comunque è un risultato molto prezioso, specialmente se si pensa che è ancora reduce dall'infortunio al calcagno. Subito dopo la bandiera a scacchi poi c'è stato anche un episodio particolare, con Karel Hanika che lo ha centrato, mandandolo ruote all'aria, ma fortunatamente senza conseguenze.

Più sfortunata invece la gara del suo compagno di squadra Niccolò Antonelli, alla fine solamente settimo dopo aver preso il via dalla prima fila. Peccato però per la toccata rimediata da una delle due Honda della Estrella Galicia quando era in terza posizione, che gli ha fatto sicuramente perdere un po' il ritmo.

Fuori dai punti Romano Fenati, che ha pagato a caro prezzo la brutta qualifica di ieri, chiudendo 16esimo. Ora il portacolori dello Sky Racing Team VR46 si ritrova a 44 punti di Miller e 10 punti più indietro anche rispetto ad Efren Vazquez, oggi costretto al ritiro per una caduta avvenuta nel primo giro della gara.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Andrea Locatelli ha chiuso 19esimo, giusto due posizioni davanti al tandem composto da Francesco Bagnaia ed Alessandro Tonucci. 24esimo posto poi per Matteo Ferrari, mentre il debutto di Andrea Migno sulla Mahindra ufficiale è purtroppo durato appena pochi passaggi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Marquez , Alex Rins , Enea Bastianini
Articolo di tipo Ultime notizie