Il San Carlo Team qualificato in Top 20

Il San Carlo Team qualificato in Top 20

Matteo Ferrari è riuscito a qualificarsi in diciannovesima posizione, mentre Andrea Locatelli solo trentesimo

L'altissimo livello di competitività del Mondiale Moto3 ha raggiunto nuovi limiti nel turno unico di qualifiche ufficiali a Silverstone, dodicesimo appuntamento del calendario 2014. Con il nuovo record del tracciato per la categoria in 2'13"112 Alex Rins (Honda) si è assicurato la terza pole position stagionale, mentre i piloti del San Carlo Team Italia hanno raccolto informazioni utili per ben figurare domani in gara

In evidenza sin dalle battute iniziali della sessione, Matteo Ferrari (Mahindra MGP3O #3) si è prodotto in una buona prestazione staccando in 2'14"853 il 19° riferimento cronometrico riducendo ulteriormente il gap dalla vetta.

Qualifiche complicate invece per Andrea Locatelli, autore del 30° crono in 2'15"939 dopo essersi messo in mostra nei precedenti tre turni di prove libere all'esordio assoluto sul celebre tracciato britannico.

Matteo Ferrari (San Carlo Team Italia - Mahindra MGP3O #3) 19°, 2'14"853
"Sono molto contento. Grazie al lavoro di tutta la squadra siamo riusciti a risolvere l'unico effettivo problema riscontrato nella giornata di ieri, nello specifico di vibrazione sull'anteriore in fase di ingresso curva. Ho girato subito in 2'14"8 e c'era margine per migliorarmi ancora: al secondo tentativo ero sotto a questi riferimenti nei primi due settori, purtroppo al T3 ho incontrato traffico e così non ho potuto far meglio di questo crono. Peccato, potevamo prender il via dalla 14°-15° posizione, ma l'importante è far bene domani in gara. Per quanto mi riguarda sono fiducioso, non abbiamo riscontrato alcun tipo di problematica per quanto concerne l'usura degli pneumatici, con una buona partenza possiamo pertanto conquistare dei punti per il campionato ed avvicinare la top-10".

Andrea Locatelli (San Carlo Team Italia - Mahindra MGP3O #55) 30°, 2'15"939
"Purtroppo non è proprio una giornata da ricordare. Con la moto mi sono trovato bene, ma nel corso delle qualifiche siamo stati un pò sfortunati. Avevo siglato un buon giro sul 2'15"2 con gomma "S", successivamente cancellato perchè avevo oltrepassato il limite della pista di un soffio. Peccato perchè potevo partire più avanti, era il tentativo di 'time attack' giusto con la gomma morbida. Ritrovandomi in decima fila si prospetta una gara dura, se non altro mi fa ben sperare il competitivo passo gara trovato con gomma "M" ed il feeling instaurato con la moto. La pista mi piace, resto fiducioso e confido di dar vita ad una bella rimonta domani".

Virginio Ferrari (Responsabile Piloti - San Carlo Team Italia Moto3)
"Seguendo Matteo e Andrea a bordo pista, ascoltando le loro sensazioni turno dopo turno, avverto delle percezioni utili per migliorare la messa a punto condivise pienamente dai ragazzi. Questo fatto è stato confermato oggi dai progressi maturati da Matteo, mentre Andrea è stato un pò sfortunato. Per domani l'obiettivo resta quello di dare ai nostri piloti l'opportunità di correre nelle migliori condizioni possibili, indirizzando il set-up della moto verso le loro pecualiarità ed esigenze di guida".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Matteo Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie