Moto3
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
04 Ore
:
40 Minuti
:
49 Secondi

Moto3, Sepang, Libere 1: sull'umido brilla Migno

condividi
commenti
Moto3, Sepang, Libere 1: sull'umido brilla Migno
Di:
1 nov 2019, 01:53

Il pilota della Mugen Race è il più bravo ad adattarsi alle condizioni della pista che vanno via via migliorando e alla fine con la sua KTM precede i protagonisti del Mondiale, Canet ed il campione Dalla Porta.

Il weekend del Gran Premio della Malesia è iniziato in condizioni anomale per i piloti della classe Moto3. Su Sepang, infatti, splende il sole, ma l'asfalto era ancora bagnato a causa della pioggia caduta nel corso della notte.

Abbiamo assistito quindi ad una prima sessione di prove libere che ha invitato i piloti alla prudenza, ma soprattutto nella quale i tempi si sono abbassati in maniera graduale, fino ad arrivare al 2'18"921 con cui Andrea Migno ha piazzato davanti a tutti la sua KTM della Mugen Race.

Solamente lo spagnolo Aron Canet si è riuscito ad avvicinare a "Mig-16", pur pagando un distacco di 351 millesimi con la KTM del Max Racing Team. Tra i migliori però c'è anche il fresco campione del mondo Lorenzo Dalla Porta, al quale sono bastati otto giri per issare la sua Honda del Leopard Racing al terzo posto, anche se a ben 1"2.

I protagonisti del Mondiale comunque sono tutti davanti, perché in quarta posizione c'è anche Tony Arbolino con la Honda della VNE Snipers, con a completare la top 5 il compagno di Migno, ovvero lo spagnolo Jaume Masia.

Nelle prime posizioni c'è anche Celestino Vietti, nono con la KTM dello Sky Racing Team VR46, mentre gli altri italiani sono tutti piuttosto attardati, con Stefano Nepa in 18esima posizione, giusto davanti a Dennis Foggia. Poco più indietro poi troviamo Romano Fenati 22esimo, con Riccardo Rossi 25esimo.

Senza tempi invece Niccolò Antonelli, che ha completato appena tre giri con l'intento di valutare la sua condizione fisica: bisogna ricordare che il pilota della SIC58 Squadra Corse era stato operato alla clavicola destra dopo l'infortunio di Misano e che la scorsa settimana si è anche lussato la spalla sinistra a Phillip Island.

Bisogna capire invece le condizioni di Ayumu Sasaki, vittima di una brutta caduta nei minuti iniziali del turno, quando le condizioni della pista erano particolarmente critiche. Curioso anche quanto accaduto a Gabriel Rodrigo, che si è trovato con la leva del freno molto lunga appena uscito dai box, finendo nella ghiaia della via di fuga. Il pilota del Gresini Racing comunque è tornato ai box ed ha poi ripreso la via della pista, concludendo il turno con il 21esimo tempo.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Andrea Migno
KTM 12 02'18.921 143.641
2 Spain Aron Canet
KTM 8 02'19.272 00.351 00.351 143.279
3 Italy Lorenzo Dalla Porta
Honda 8 02'20.212 01.291 00.940 142.318
4 Italy Tony Arbolino
Honda 11 02'20.906 01.985 00.694 141.617
5 Spain Jaume Masia
KTM 12 02'21.044 02.123 00.138 141.479
6 Kazakhstan Makar Yurchenko
KTM 13 02'21.487 02.566 00.443 141.036
7 South Africa Darryn Binder
KTM 4 02'22.133 03.212 00.646 140.395
8 Spain Marcos Ramírez
Honda 7 02'22.484 03.563 00.351 140.049
9 Italy Celestino Vietti Ramus
KTM 9 02'22.492 03.571 00.008 140.041
10 Japan Ai Ogura
Honda 13 02'24.785 05.864 02.293 137.823
11 Czech Republic Jakub Kornfeil
KTM 14 02'24.947 06.026 00.162 137.669
12 Spain Sergio Garcia Dols
Honda 16 02'25.002 06.081 00.055 137.617
13 Spain Alonso Lopez
Honda 14 02'25.800 06.879 00.798 136.864
14 Spain Raul Fernandez
KTM 10 02'26.286 07.365 00.486 136.409
15 Japan Kaito Toba
Honda 13 02'26.722 07.801 00.436 136.004
16 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 6 02'26.723 07.802 00.001 136.003
17 Turkey Can Öncü
KTM 7 02'26.770 07.849 00.047 135.959
18 Italy Stefano Nepa
KTM 12 02'27.345 08.424 00.575 135.429
19 Italy Dennis Foggia
KTM 10 02'27.347 08.426 00.002 135.427
20 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 4 02'27.436 08.515 00.089 135.345
21 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 10 02'27.764 08.843 00.328 135.045
22 Italy Romano Fenati
Honda 9 02'27.930 09.009 00.166 134.893
23 Japan Kazuki Masaki
KTM 10 02'27.951 09.030 00.021 134.874
24 Czech Republic Filip Salač
KTM 12 02'28.422 09.501 00.471 134.446
25 Italy Riccardo Rossi
Honda 14 02'28.454 09.533 00.032 134.417
United Kingdom Tom Booth-Amos
KTM 11 02'29.056 10.135 00.602 133.874
United Kingdom John McPhee
Honda 4 02'30.214 11.293 01.158 132.842
Italy Niccolò Antonelli
Honda 3 02'30.838 11.917 00.624 132.292
Japan Ayumu Sasaki
Honda 0

Articolo successivo
Dalla Porta: "Devo dormire e svegliarmi per capire che è tutto vero"

Articolo precedente

Dalla Porta: "Devo dormire e svegliarmi per capire che è tutto vero"

Articolo successivo

Moto3, Sepang, Libere 2: giapponesi all'attacco con Toba

Moto3, Sepang, Libere 2: giapponesi all'attacco con Toba
Carica i commenti