Ana Carrasco, una ragazza a punti dopo 12 anni

Ana Carrasco, una ragazza a punti dopo 12 anni

Con il 15esimo posto di Sepang la 17enne spagnola ha compiuto una vera e propria impresa

Nel suo piccolo Ana Carrasco ha fatto un'impresa domenica a Sepang: la 16enne spagnola si è piazzata 15esima nella gara della Moto3, conquistando il suo primo punto iridato. La ragazza della KTM, che ha mostrato evidenti segnali di crescita nelle ultime gare, l'ha spuntata per poco più di un decimo dopo un bel duello con l'italiano Francesco Bagnaia, diventando non solo la prima esponente del gentil sesso a marcare punti in Moto3, ma anche la prima spagnola a farcela. "Penso di aver fatto abbastanza bene in gara e sono molto felice. All'inizio ho faticato un po', ho visto molte cadute e ho preferito stare calma e non sbagliare. Poi ho avuto un momento difficile nel recuperare posizioni, ma a sei giri dal termine mi sono messa a tirare il mio gruppo. Ho trovato il mio primo punto nel mondiale e sono super felice. Ora dobbiamo continuare a lavorare duro e farne molti di più" ha detto Ana subito dopo la gara. Come detto, si tratta però di un'impresa perchè bisogna tornare indietro al 2001 per trovare un'altra donna in zona punti nel Motomondiale, quando la tedesca Katja Poensgen chiude 14esima al Mugello nella 250. Nella classe più piccola, che allora era la 125, si parla addirittura del 1995: in quell'anno, a Brno, la giapponese Tomoko Igata conquistò uno strepitoso settimo posto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Ana Carrasco
Articolo di tipo Ultime notizie