Cortese conquista Misano e scappa in campionato

Cortese conquista Misano e scappa in campionato

Il tedesco precede Salom e Fenati, allungando a +46 su Vinales che non va oltre al quinto posto

Sandro Cortese si avvicina ancora alla conquista del titolo della classe Moto3 andando a prendersi una vittoria, la quinta stagionale, dal peso specifico decisamente importante a Misano. Una gara che si è decisa praticamente all'ultimo giro, anche se forse il tedesco la sua mossa più importante l'ha compiuta a 3 tornate dalla bandiera a scacchi, quando è riuscito a superare Romano Fenati. Fino a quel momento, infatti, il pilota italiano aveva comandato le operazioni quasi per tutta la distanza, ma l'attacco del rivale della KTM gli ha fatto perdere il ritmo, facendolo precipitare in un colpo solo dalla prima alla quinta posizione, subendo anche i sorpassi di Luis Salom, Maverick Vinales ed Alex Rins nello spazio di poche curve. La seconda manovra importante Cortese però l'ha fatta all'ultimo giro, riuscendo a chiudere la porta in faccia a Maverick Vinales proprio quando lo spagnolo sembrava in grado di attaccare la vittoria dopo una gara vissuta lontana dalla leadership. In quel frangente è riuscito anche a prendersi un leggero margine sul resto del gruppettino di testa, involandosi verso la vittoria. Ma non solo, perchè ha costretto Vinales a chiudere il gas, concedendo a Salom l'occasione di soffiargli il secondo posto. All'ultima curva poi il pilota iberico ha dovuto fare i conti anche con il connazionale Rins, che gli è entrato all'interno in maniera molto aggressiva, finendo per allargare la traiettoria di entrambi e favorendo il doppio sorpasso di Fenati, che quindi è riuscito ad artigliare un posto sul podio in volata, nonostante si sia presentato agli ultimi giri di gara con le gomme finite (per l'italiano è il quarto podio del 2012). Con il quinto posto finale, Vinales vede praticamente sfumare le possibilità di continuare a battagliare per il Mondiale con Cortese. La matematica non gli impedisce di recuperare i 46 punti di ritardo accumulati sul tedesco, ma a cinque gare dalla fine del campionato sembrano davvero troppi. Dopo la prima fila conquistata ieri, ci si poteva attendere qualcosina in più da Niccolò Antonelli, che però non è riuscito a rimanere a contatto con il gruppettino di testa per tutta la corsa, dovendo accontentarsi alla fine dell'ottavo posto, alle spalle anche di Jonas Folger ed Efren Vazquez.

Moto3 - Misano - Gara

Moto3 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Sandro Cortese
Articolo di tipo Ultime notizie