Libere dai due volti per il San Carlo Team Italia

Libere dai due volti per il San Carlo Team Italia

Giornata non facile per Stefano Manzi e Matteo Ferrari dopo i primi turni di libere di Moto3

Le prime due sessioni di prove libere al Sachsenring hanno inaugurato l'ultimo round del Mondiale Moto3 in programma prima della pausa estiva. Con il capoclassifica di campionato Danny Kent (Honda) confermatosi il più veloce in pista grazie al riferimento di 1'26"937, i portacolori del San Carlo Team Italia hanno incontrato non poche difficoltà, pagando dazio al riscontro del cronometro. 

Seguendo una strada inedita nella definizione della miglior messa a punto per lasciarsi alle spalle una serie di gare al di sotto le aspettative, Matteo Ferrari ha ritrovato il feeling in sella alla Mahindra MGP3O #12 nelle impegnative staccate del Sachsenring, ma non ancora un congeniale bilanciamento in fase di apertura del gas.

Per questa ragione il pilota riminese figura 32° nella graduatoria combinata dei tempi in 1'29"229, poco meglio rispetto al compagno di squadra Stefano Manzi, 34° frutto dell'1'29"702 conseguito nella mattinata dopo aver vissuto una seconda sessione di prove libere caratterizzata da diversi contrattempi.

Matteo Ferrari (San Carlo Team Italia - Mahindra MGP3O #12) 32°, 1'29"229

"Questo weekend con la squadra stiamo seguendo una strada inedita per migliorare il mio feeling con la moto. Su questo aspetto ci sono dei riscontri incoraggianti, soprattutto in fase di staccata mi trovo bene e ho fiducia. Dobbiamo tuttavia trovare un buon compromesso quando si apre il gas, riscontro sempre poco grip al posteriore e, su questo tracciato, da sempre è particolarmente penalizzante al riscontro del cronometro. Con la squadra cercheremo di trovare una soluzione perchè, una volta sistemata quest'area, possiamo attestarci su livelli più consoni al nostro potenziale".

Stefano Manzi (San Carlo Team Italia - Mahindra MGP3O #29) 34°, 1'29"702

"Non è stata una giornata particolarmente positiva. Questo pomeriggio non sono riuscito ad esprimermi su tempi competitivi, inoltre in due distinte occasioni mi è entrata inavvertitamente la folle e sono finito fuori pista. Su questo tracciato perdiamo troppo nei curvoni veloci, qui si fa il tempo e non ho sufficiente feeling. Di sicuro faremo del nostro meglio per risalire la classifica domani".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3)

"Sicuramente il distacco di 2"2 e 2"5 accusato dal primo non ci gratifica, a maggior ragione qui al Sachsenring, un circuito stretto e tortuoso. Tuttavia, analizzando nel dettaglio i tempi, siamo a sostanzialmente 1"2 dalle Mahindra di riferimento. Questo gap non è eccessivo, ma su questo tracciato significa perdere 20 posizioni in un colpo solo. Per questa ragione ci metteremo al lavoro per consentire ai nostri piloti di migliorare il loro feeling in sella, elemento essenziale per poterci migliorare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Matteo Ferrari , Stefano Manzi
Articolo di tipo Ultime notizie