Sachsenring, Libere 1: Salom guida il poker KTM

Sachsenring, Libere 1: Salom guida il poker KTM

Davanti ci sono i soliti noti anche sul saliscendi tedesco, mentre gli italiani fanno ancora fatica

Non essendoci lunghi rettilinei da affrontare, si pensava che il Sachsenring potesse essere una pista un pizzico più favorevole anche ai piloti motorizzati Honda, ma se si va a guardare la classifica della prima sessione di prove libere della classe Moto3 ci si ritrova davanti all'ennesimo dominio delle KTM, che hanno monopolizzato le prime quattro posizioni. A capitanare il poker della Casa austriaca è stato il leader della classifica iridata, ovvero Luis Salom, che ha fermato il cronometro sull'1'28"069, precedendo di soli 91 millesimi il connazionale Alex Rins. Terzo tempo invece per il suo rivale più agguerrito Maverick Vinales, che però si è visto rifilare ben 334 millesimi. La forbice poi si apre ulteriormente con il quarto tempo del fratellino d'arte Alex Marquez, che è ad oltre sei decimi. A sorpresa poi la top five si completa con la Kalex-KTM del ceco Jakub Kornfeil, mentre dalle posizioni di vertice manca l'idolo locale Jonas Folger, che per ora non è riuscito a fare meglio del 12esimo crono a circa 1". Il primo dei motorizzati Honda è stato invece Brad Binder, che ha chiuso in sesta posizione a sette decimi, precedendo la KTM di Arthur Sissis e la Mahindra di Efren Vazquez. Indietro invece i ragazzi di casa nostra: il migliore è stato Romano Fenati, che ha chiuso 14esimo, giusto due posizioni davanti a Lorenzo Baldassarri. Una doppia caduta ha rallentato Niccolò Antonelli, che si è trovato relegato il 18esima piazza. Il quadro dei nostri si completa poi con il tandem composto da Alessandro Tonucci e Matteo Ferrari, che sono rispettivamente 24esimo e 25esimo, e con il 31esimo crono di Francesco Bagnaia.

Moto3 - Sachsenring - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Luis Salom
Articolo di tipo Ultime notizie