Sachsenring, Libere 1: Kent parte subito a razzo

Sachsenring, Libere 1: Kent parte subito a razzo

Il leader del Mondiale rifila sei decimi a Quartararo, mentre Bastianini è terzo. Fenati cade, ma è quinto

Il weekend del Sachsenring del Mondiale Moto3 si è aperto subito sotto il segno del leader del Mondiale Danny Kent. Nonostante quello tedesco sia il tracciato più breve del campionato, il portacolori del Leopard Racing ha rifilato dei distacchi pesanti a tutta la concorrenza, realizzando un crono di 1'27"026 con cui ha distanziato di ben 640 millesimi il diretto inseguitore Fabio Quartararo.

In generale comunqe è stata una sessione che ha visto le Honda fare da padrone, monopolizzando ler prime quattro posizioni e risultando le uniche capaci di scendere sotto la soglia dell'1'28" anche con Enea Bastianini, che quindi è stato il migliore dei piloti italiani, e con Efren Vazquez.

Difficile dire se la sessione di Romano Fenati vada incasellata come positiva o negativa: il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha chiuso con il quinto tempo, migliore tra le KTM, ma ha pagato oltre un secondo rispetto al battistrada, inoltre nel finale è incappato anche in una caduta alla curva 1.

Continuando a scorrere la classifica, troviamo poi Brad Binder e Jakub Kornfeil, ma nella top ten c'è spazio anche per Niccolò Antonelli ed un Andrea Locatelli che ha iniziato il weekend piuttosto bene, chiudendo nono davanti ad Isaac Vinales.

Come avrete notato, dalle primissime posizioni manca il vincitore di Assen Miguel Oliveira, ma il portoghese è incappato in una brutta caduta nelle prime fasi del turno e per lui si sospetta un infortunio alla mano sinistra. Il portacolori della KTM è stato infatti condotto al centro medico dell'impianto tedesco.

Più staccati gli altri italiani: nelle prime 20 posizioni c'è solo Francesco Bagnaia, autore del 16esimo tempo. Nella seconda pagina dei tempi troviamo poi Andrea Migno in 22esima piazza, Alessandro Tonucci in 25esima, Matteo Ferrari in 29esima e Stefano Manzi in 32esima.

Da segnalare che dopo un po' di gare di assoluto dominio di Maria Herrera, questa volta il derby femminile è iniziato a favore di Ana Carrasco, che è 31esima mentre la collega si ritrova alle spalle di Manzi. Bisogna citare poi anche le scivolate di Jorge Martin e Jules Danilo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Enea Bastianini , Danny Kent
Articolo di tipo Ultime notizie