Fenati: "Arriviamo ad Assen ancora più motivati"

Fenati: "Arriviamo ad Assen ancora più motivati"

Dopo una gara complicata a Barcellona, il pilota dello Sky Racing Team VR46 cerca il riscatto in Olanda

Continua l’avventura dello Sky Racing Team VR46 nel Motomondiale 2015 su uno dei tracciati di maggior storia e tradizione nel Motorsport: il TT Circuit di Assen. Il circuito, da sempre considerato uno dei più difficili del campionato e per questo ribattezzato “Università delle due ruote”, anche quest’anno sarà teatro del Gran Premio d’Olanda.

Un banco di prova importante per i piloti dello Sky Racing Team VR46 e un’occasione speciale per Romano Fenati, che ad Assen taglierà il prestigioso traguardo dei 60 Gran Premi in carriera disputati nel Motomondiale. Dall'esordio a Losail del 2012, Fenati si è affermato come il pilota italiano di maggior successo della classe Moto3 con 6 vittorie (5 con lo Sky Racing Team VR46) ed altri 6 piazzamenti a podio. In carriera, il pilota ascolano ha totalizzato finora 107 giri in testa nel corso delle gare, 460 punti e 5 giri più veloci, tra cui il primato ufficiale conseguito nel 2014 proprio sul TT Circuit di Assen in 1'42"914. Dopo l’ottavo posto ottenuto in Catalogna (sesta gara a punti consecutiva), il numero 5 è pronto per tornare a lottare con il gruppo dei primi.

Anche per Andrea Migno, il TT Circuit di Assen rappresenta una nuova sfida. In costante ascesa nell'ultimo periodo, nonostante la sfortunata battuta d'arresto in gara a Montmelò causata da un contatto con Karel Hanika, in Olanda il rookie di Cattolica proseguirà il suo percorso di crescita su una pista a lui conosciuta. Nel 2011, infatti, il pilota romagnolo concluse 10° nella seconda corsa della Red Bull MotoGP Rookies Cup, monomarca su base KTM che affianca il Motomondiale nei principali round europei, concretizzando una pregevole rimonta dalla ventunesima casella in griglia.

Pablo Nieto, Team Manager: "Il Gp di Assen è una delle gare più attese della stagione. Siamo reduci da un risultato discreto in Catalogna, ma tutto il team è consapevole di poter fare ancora di più. Credo che questa gara sia molto importante per Romano perché arriva in un momento della stagione in cui è fondamentale dare continuità di prestazione. Andrea penso sia pronto per stare con il gruppo dei primi 15 piloti, sia durante le prove che in gara. Abbiamo davvero voglia di tornare in pista".

Romano Fenati: "Il Gp di Catalogna non può essere considerato tra i più brillanti della nostra stagione ma ci ha offerto molti spunti di riflessione. In gara ho avuto un buon passo, ma un contatto nei giri iniziali mi ha allontanato dalla lotta per i primi posti. Ad Assen arriviamo ancora più motivati: è la "Cattedrale della velocità", una pista molto difficile ma altrettanto bella e tecnica. Se tutto il team riuscirà a lavorare nel modo giusto, sin dalle prime prove libere, potremo fare sicuramente bene".

Andrea Migno: "Assen è una bellissima pista anche se la conosco poco. Sarà molto importante adattarsi il prima possibile per iniziare a lavorare subito in vista della gara. Dobbiamo cercare di confermare il nostro potenziale. Peccato per il contatto con Hanika in Catalogna, ma queste sono le gare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Romano Fenati , Andrea Migno
Articolo di tipo Ultime notizie