Moto3, Qatar, Libere 2: brilla Toba, Antonelli sesto

Il giapponese della CIP Green Power svetta a sorpresa e precede Masia e Rodrigo. Antonelli è il miglior italiano in sesta piazza, poi c'è Migno nono e Foggia 12esimo. Gli altri ragazzi di casa nostra invece al momento dovrebbero passare dalla Q1.

Moto3, Qatar, Libere 2: brilla Toba, Antonelli sesto

Come previsto, con il calare del buio e l'abbassarsi della temperatura si sono abbassati sensibilmente anche i tempi della classe Moto3, con tutti i piloti dello schieramento che nella seconda sessione di prove libere del GP del Qatar sono riusciti a migliorare quanto fatto nella FP1.

Considerato che domani la FP3 si disputerà praticamente con le condizioni del primo turno odierno, ecco quindi che il quadro dei 14 piloti che avranno accesso diretto alla Q2 quasi certamente potrebbe essere quello definito alla bandiera a scacchi.

Un po' a sorpresa, il più veloce è stato il giapponese Kaito Toba, che ha messo davanti a tutti la KTM della CIP Green Power con un crono di 2'04"839. Una prestazione che gli ha permesso di chiudere con un margine di 42 millesimi Jaume Masia, che ha tenuto in alto il vessillo della Red Bull KTM Ajo.

Terzo tempo per un altro veterano della categoria come Gabriel Rodrigo, che si è anche preso la palma di miglior pilota Honda per i colori del Gresini Racing, chiudendo a 68 millesimi dalla vetta. A meno di un decimo dalla vetta, ci sono poi due sorprese: Sergio Garcia, bravissimo a portare subito la GasGas in quarta posizione, e Jason Dupasquier, che sembra cresciuto davvero tanto rispetto al 2020.

Proprio come nella FP1, bisogna arretrare fino alla sesta posizione per trovare il migliore degli italiani e questa volta è toccato a Niccolò Antonelli, che con la KTM di Avintia Esponsorama è distanziato di 102 millesimi dalla vetta. Nella top 10 poi c'è spazio anche per Andrea Migno, nono con la Honda della Rivacold Snipers, alle spalle anche di Jeremy Alcoba (Gresini) e John McPhee (Petronas).

Tra le sorprese poi non si può non citare Maximilian Kofler, lo scorso anno sempre nelle retrovie ed oggi capace di staccare un ottimo decimo tempo. Tra i virtualmente qualificati alla Q2 c'è poi anche Dennis Foggia, 12esimo con la Honda di Leopard, alle spalle anche di Carlos Tatay. Il quadro dei primi 14 poi si completa con Ayumu Sasaki e con il rookie Pedro Acosta, che in FP2 ha fatto un passo indietro importante dopo aver staccato il miglior tempo del turno inaugurale con la KTM di Ajo.

Sono diversi quindi i piloti attesi che al momento sarebbero costretti a passare dalla Q1. Tra questi spiccano sicuramente Darryn Binder e Romano Fenati, che hanno chiuso rispettivamente 15esimo e 17esimo. Tatsuki Suzuki invece è più giustificato per il suo 24esimo tempo, perché è stato costretto a saltare i test della scorsa settimana a causa della positività al COVID-19.

Al momento poi sarebbero out anche i due portacolori della BOE Owlride, ovvero Riccardo Rossi e Stefano Nepa, entrambi piuttosto attardati. Così come il rookie Izan Guevara, che è stato l'unico pilota a finire ruote all'aria nella sessione, scivolando alla curva 4 con la sua GasGas.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Japan Kaito Toba
KTM 14 2'04.839 155.143
2 Spain Jaume Masia
KTM 14 2'04.881 0.042 0.042 155.091
3 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 15 2'04.907 0.068 0.026 155.059
4 Spain Sergio Garcia Dols
GASGAS 15 2'04.935 0.096 0.028 155.024
5 Switzerland Jason Dupasquier
KTM 14 2'04.938 0.099 0.003 155.020
6 Italy Niccolò Antonelli
KTM 13 2'04.941 0.102 0.003 155.017
7 Spain Jeremy Alcoba
Honda 14 2'05.021 0.182 0.080 154.917
8 United Kingdom John McPhee
Honda 14 2'05.058 0.219 0.037 154.872
9 Italy Andrea Migno
Honda 14 2'05.102 0.263 0.044 154.817
10 Austria Maximilian Kofler
KTM 15 2'05.107 0.268 0.005 154.811
11 Spain Carlos Tatay
KTM 14 2'05.117 0.278 0.010 154.799
12 Italy Dennis Foggia
Honda 14 2'05.228 0.389 0.111 154.661
13 Japan Ayumu Sasaki
KTM 12 2'05.244 0.405 0.016 154.642
14 Pedro Acosta
KTM 14 2'05.388 0.549 0.144 154.464
15 South Africa Darryn Binder
Honda 14 2'05.453 0.614 0.065 154.384
16 Japan Ryusei Yamanaka
KTM 15 2'05.471 0.632 0.018 154.362
17 Italy Romano Fenati
Husqvarna 13 2'05.488 0.649 0.017 154.341
18 Japan Yuki Kunii
Honda 14 2'05.499 0.660 0.011 154.327
19 Xavier Artigas
Honda 14 2'05.559 0.720 0.060 154.254
20 Izan Guevara
GASGAS 13 2'05.590 0.751 0.031 154.216
21 Italy Riccardo Rossi
KTM 15 2'05.667 0.828 0.077 154.121
22 Mexico Adrian Fernandez
Husqvarna 14 2'05.807 0.968 0.140 153.950
23 Turkey Deniz Öncü
KTM 13 2'05.834 0.995 0.027 153.917
24 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 10 2'06.277 1.438 0.443 153.377
25 Italy Stefano Nepa
KTM 13 2'06.326 1.487 0.049 153.317
26 Czech Republic Filip Salač
Honda 13 2'06.605 1.766 0.279 152.979
27 Indonesia Andi Gilang
Honda 13 2'06.656 1.817 0.051 152.918
28 Lorenzo Fellon
Honda 13 2'06.735 1.896 0.079 152.822
condividi
commenti
Moto3, Qatar, Libere 1: il rookie Acosta subito davanti

Articolo precedente

Moto3, Qatar, Libere 1: il rookie Acosta subito davanti

Articolo successivo

Moto3, Qatar, Libere 3: Garcia al top, ma la Q2 non cambia

Moto3, Qatar, Libere 3: Garcia al top, ma la Q2 non cambia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Losail
Sotto-evento Prove Libere 2
Location Losail International Circuit
Autore Matteo Nugnes