Moto3
09 ott
Evento concluso
16 ott
Evento concluso
23 ott
Evento concluso
06 nov
Evento concluso
13 nov
Evento concluso
20 nov
Evento concluso

Moto3, Portimao, Libere 2: Arenas da record, Arbolino ottavo

condividi
commenti
Moto3, Portimao, Libere 2: Arenas da record, Arbolino ottavo
Di:

Il leader del Mondiale realizza un giro record, precedendo Alcoba e Suzuki. I suoi rivali nella corsa al titolo, Arbolino ed Ogura, sono in ottava e non posizione. Al momento in Q2 anche Foggia, Nepa e Fenati, gli altri italiani dovranno provare ad entrare domattina.

Albert Arenas è stato leader del Mondiale Moto3 dalla prima gara della stagione e non sembra avere la minima intenzione di mollare lo scettro ora che è così vicino al traguardo. Il pilota del Team Aspar è stato infatti il più veloce nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo, atto conclusivo che si disputa sull'inedito tracciato di Portimao.

Nonostante i 55 minuti a disposizione, 15 in più del solito, tutti quanti hanno atteso gli istanti conclusivi per piazzare la propria zampata in ottica Q2 e quella dello spagnolo è stata clamorosa, perché con il suo 1'47"987 è diventato il primo nella storia a scendere sotto all'1'48" sul saliscendi portoghese.

Alle sue spalle, staccato di 201 millesimi, troviamo il Rookie of the Year Jeremy Alcoba, che ha chiuso con un ritardo di poco più di due decimi con la Honda del Gresini Racing, precedendo di 173 millesimi quella con i colori della SIC58 Squadra Corse affidata a Tatsuki Suzuki.

Quarto tempo per la KTM Ajo di Raul Fernandez, che in questa FP2 ha provato a "trainare" il fratello Adrian, al debutto sulla Honda della Rivacold Snipers, ma senza riuscire a portarlo nella top 14 che vuol dire Q2 provvisoria. Al momento infatti è solo 26esimo.

Leggi anche:

Continuando a scorrere la classifica, in quinta e sesta piazza c'è il tandem del Leopard Racing, con Jaume Masia che ha preceduto di una mancata di millesimi Dennis Foggia. Dietro di loro ecco il turco Denniz Oncu, seguito dagli altri due contendenti al titolo: Tony Arbolino ed Ai Ogura hanno chiuso la prima giornata all'ottavo ed al nono posto, staccati di mezzo secondo e sei decimi dal rivale, ma comunque saldamente in Q2 al momento.

Dopo la scivolata di questa mattina, ha reagito alla grande Stefano Nepa, 11esimo, mentre Romano Fenati non è riuscito a riproporsi con la stessa incisività della FP1 ed ha chiuso 12esimo con la Husqvarna del Max Racing Team. Il quadro dei 14 che per ora avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa quindi con John McPhee, Jason Dupasquier e Sergio Garcia.

Sono diversi quindi i piloti italiani che domani mattina dovranno trovare la zampata giusta per evitare la Q1. Niccolò Antonelli è 18esimo, ma soprattutto è stata una sessione piuttosto complicata per i due portacolori dello Sky Racing Team VR46, Celestino Vietti ed Andrea Migno, solo 24esimo e 25esimo. Out poi anche Davide Pizzoli e Riccardo Rossi.

Tra i piloti che solitamente calcano le prime posizioni hanno avuto poi delle difficoltà anche Gabriel Rodrigo, 22esimo ed anche incappato in una caduta alla curva 10, e Darry Binder, addirittura 27esimo dopo che a Valencia era scattato dalla pole position.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 18 1'47.987 156.152
2 Spain Jeremy Alcoba
Honda 19 1'48.188 0.201 0.201 155.862
3 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 17 1'48.361 0.374 0.173 155.613
4 Spain Raul Fernandez
KTM 20 1'48.372 0.385 0.011 155.597
5 Spain Jaume Masia
Honda 20 1'48.506 0.519 0.134 155.405
6 Italy Dennis Foggia
Honda 22 1'48.562 0.575 0.056 155.325
7 Turkey Deniz Öncü
KTM 18 1'48.565 0.578 0.003 155.320
8 Italy Tony Arbolino
Honda 20 1'48.567 0.580 0.002 155.317
9 Japan Ai Ogura
Honda 18 1'48.601 0.614 0.034 155.269
10 Italy Stefano Nepa
KTM 17 1'48.664 0.677 0.063 155.179
11 Italy Romano Fenati
Husqvarna 15 1'48.697 0.710 0.033 155.132
12 United Kingdom John McPhee
Honda 18 1'48.811 0.824 0.114 154.969
13 Switzerland Jason Dupasquier
KTM 18 1'48.867 0.880 0.056 154.889
14 Spain Sergio Garcia Dols
Honda 21 1'48.887 0.900 0.020 154.861
15 Italy Davide Pizzoli
KTM 20 1'48.922 0.935 0.035 154.811
16 Spain Alonso Lopez
Husqvarna 20 1'48.998 1.011 0.076 154.703
17 Japan Ayumu Sasaki
KTM 17 1'49.009 1.022 0.011 154.688
18 Italy Niccolò Antonelli
Honda 19 1'49.040 1.053 0.031 154.644
19 Japan Kaito Toba
KTM 20 1'49.067 1.080 0.027 154.605
20 Spain Carlos Tatay
KTM 25 1'49.145 1.158 0.078 154.495
21 Belgium Barry Baltus
KTM 17 1'49.167 1.180 0.022 154.464
22 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 15 1'49.171 1.184 0.004 154.458
23 Japan Yuki Kunii
Honda 18 1'49.173 1.186 0.002 154.455
24 Italy Celestino Vietti Ramus
KTM 21 1'49.238 1.251 0.065 154.363
25 Italy Andrea Migno
KTM 21 1'49.278 1.291 0.040 154.307
26 Mexico Adrian Fernandez
Honda 25 1'49.397 1.410 0.119 154.139
27 South Africa Darryn Binder
KTM 19 1'49.445 1.458 0.048 154.071
28 Malaysia Khairul Pawi
Honda 21 1'49.471 1.484 0.026 154.035
29 Italy Riccardo Rossi
KTM 19 1'49.475 1.488 0.004 154.029
30 Japan Ryusei Yamanaka
Honda 20 1'49.771 1.784 0.296 153.614
31 Austria Maximilian Kofler
KTM 17 1'49.844 1.857 0.073 153.512
Moto3, Portimao, Libere 1: Masia precede Fenati e Arenas

Articolo precedente

Moto3, Portimao, Libere 1: Masia precede Fenati e Arenas

Articolo successivo

Moto3, Portimao, Libere 3: Masia ok, Arbolino e Ogura in Q1!

Moto3, Portimao, Libere 3: Masia ok, Arbolino e Ogura in Q1!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Algarve
Location Algarve International Circuit
Autore Matteo Nugnes