Voglia di riscatto per il San Carlo Team Italia

Voglia di riscatto per il San Carlo Team Italia

A Phillip Island Ferrari e Locatelli puntano a lasciarsi alle spalle lo sfortunato weekend di Motegi

Con il Gran Premio d’Australia in programma al Phillip Island Grand Prix Circuit, il Mondiale Moto3 affronta il secondo dei tre eventi del "trittico" extra-europeo del calendario iridato, un’opportunità per il San Carlo Team Italia di riscattare lo sfortunato fine settimana incontrato al Twin Ring Motegi.

Costretto alla resa, dopo convincenti prove, lo scorso anno in gara per una caduta nel Warm Up con conseguente frattura al quarto metacarpo della mano destra, Matteo Ferrari (Mahindra MGP3O #3) dalla sua vanta i riferimenti del tracciato di Victoria ed una provebiale determinazione che gli permetteranno di dare il massimo nei tre giorni di attività in Australia.

Alte motivazioni anche per Andrea Locatelli (Mahindra MGP3O #55) in quattro giorni di ricorrenze speciali per il San Carlo Team Italia Moto3: giovedì 16 ottobre "Loka" festeggerà il raggiungimento della maggiore età (18 anni), mentre domenica ricorrerà il compleanno di Virginio Ferrari (Responsabile Piloti del San Carlo Team Italia Moto3).

Virginio Ferrari (Responsabile Piloti - San Carlo Team Italia Moto3): "Ci presentiamo in Australia con i nostri ragazzi impazienti di trovar riscatto dopo una gara a dir poco sfortunata a Motegi. Il layout di Phillip Island è da classificarsi nella tipologia di tracciato medio-veloci, sebbene siano proprio i settori veloci cruciali per fare il tempo sul giro. Qui tradizionalmente abbiamo sofferto nell’arco del campionato, pertanto tutta la squadra sarà chiamata ad individuare dovute contromisure ed un buon bilanciamento della moto per consentire a Matteo e Andrea di difendersi egregiamente nel competitivo schieramento del Mondiale Moto3".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Matteo Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie