Locatelli molto soddisfatto, Ferrari cerca il feeling

Locatelli molto soddisfatto, Ferrari cerca il feeling

"Loka" partirà 23esimo, con la zona punti nel mirino. Il suo compagno fatica dopo la brutta caduta di ieri

Le qualifiche del Mondiale Moto3 a Phillip Island hanno riservato un verdetto in chiaroscuro per il San Carlo Team Italia. In una sessione che ha riproposto il capoclassifica di campionato Alex Marquez (Honda) in pole position, Andrea Locatelli (Mahindra MGP3O #55) e Matteo Ferrari (Mahindra MGP3O #3) si sono qualificati rispettivamente in ottava e undicesima fila.

All'esordio sul tracciato australiano, Locatelli in 1'37"440 (23esimo) ha contenuto il gap dalla pole a 1"390, confermando le sensazioni incoraggianti delle prime prove libere. Comprensibilmente non al 100 % in seguito alla brutta caduta di ieri, Ferrari ha stretto i denti staccando in 1'38"707 il 31esimo riferimento cronometrico, determinato domani a concretizzare una proverbiale rimonta in gara.

Andrea Locatelli: "Siamo molto contenti. Pensavo che nelle qualifiche si aprisse di più il gap dai primi, in realtà siamo rimasti sempre intorno ad uno svantaggio di 1"2-1"3 dalla pole. Questo weekend abbiamo lavorato bene ed il passo per la gara non è affatto male, in linea con il gruppo di piloti che ci precede. Partiamo da una posizione migliore rispetto alle ultime gare e questo sarà un vantaggio, pertanto cercherò di sfruttare l'occasione per portare a termine positivamente questo buon fine settimana".

Matteo Ferrari: "Rispetto a ieri sto meglio, ma sfortunatamente non ho ancora ritrovato il giusto feeling con la moto. Non riesco a guidare come più piace ed assieme alla squadra stiamo cercando di trovare le opportune soluzioni. Si prospetta una gara dura, ma, come al solito, ce la metteremo tutta".

Virginio Ferrari (Responsabile Piloti - San Carlo Team Italia Moto3): "Andrea oggi si è espresso a convincenti livelli riuscendo a concretizzare un buon giro nella tempistica giusta, mentre per Matteo il weekend è certamente in salita. La caduta di ieri l'ha assorbita bene nonostante si sia ritrovato a terra ad alta velocità ed in uno dei punti peggiori dove incappare in un highside. Purtroppo non ha sufficiente feeling con la moto, pertanto dobbiamo trovare una soluzione per consentirgli di chiudere in crescendo un weekend per lui tutt'altro che fortunato".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Matteo Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie