Moto3
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Moto3, Phillip Island, Libere 3: Arbolino svetta, ma è in Q1

condividi
commenti
Moto3, Phillip Island, Libere 3: Arbolino svetta, ma è in Q1
Di:
25 ott 2019, 22:54

Il pilota della VNE Snipers le ha provato veramente tutte, ma la pista era molto più lenta di ieri e quindi non è riuscito a guadagnarsi un posto in una Q2 rimasta invariata rispetto alla FP2 di ieri.

Era attesa la pioggia per la terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Australia di classe Moto3, ma anche se su Phillip Island splende il sole, i piloti sono rimasti molto lontani dai tempi fatti segnare nella giornata di ieri a causa di un vento davvero forte e fastidioso, oltre che di una temperatura bassa.

Condizioni che hanno creato un problema soprattutto a Tony Arbolino. Il pilota della VNE Snipers infatti ieri non era riuscito a ritagliarsi un posto tra i primi 14 della cumulativa e stamattina le ha provate davvero tutte, ma neppure il miglior tempo gli è bastato per ottenere l'accesso diretto alla Q2.

Arbolino ha infatti girato in 1'38"492 con la sua Honda, rimanendo distanziato di circa mezzo secondo dai tempi che ieri erano valsi la top 14. In generale, dunque, non è stata una sessione troppo utile, perché le condizioni climatiche erano molto particolari e difficilmente si ripeteranno anche nella gara di domani.

Tornando a scorrere la classifica, alle spalle di Arbolino si è issato il ceco Filip Salac, staccato di un paio di decimi con la KTM della Prustel GP. In terza posizione c'è invece la Honda della Petronas Sprinta Racing affidata al giapponese Ayumu Sasaki.

A seguire troviamo un bel terzetto di piloti italiani, con nell'ordine Romano Fenati, Dennis Foggia e Celestino Vietti Ramus. Piuttosto guardingo invece il leader Lorenzo Dalla Porta, che ha completato una decina di giri, piazzandosi 15esimo. Il suo rivale Aron Canet è stato invece di poco più veloce con l'11esima prestazione.

Attardati anche gli altri italiani, con Andrea Migno 16esimo e Stefano Nepa 20esimo. Il tandem composto da Niccolò Antonelli e Riccardo Rossi occupa invece la 28esima e la 29esima posizione. Va ribadito però che in queste condizioni non aveva davvero troppo senso prendersi dei rischi inutili. Politica abbracciata al 100% da Gabriel Rodrigo, rimasto ai box per tutti i 40 minuti con la sua Honda del Gresini Racing.

Da segnalare anche un paio di cadute che hanno caratterizzato questa FP3: nei primi minuti c'è stata quella di John McPhee alla curva 10, nel finale poi è stata la volta della wild card Yanni Shaw alla curva 1.

Con i tempi rimasti altissimi rispetto a ieri pomeriggio, alla fine i qualificati alla Q2 sono rimasti immutati e sono nell'ordine Canet, Dalla Porta, Arenas, Antonelli, Suzuki, Migno, McPhee, Fenati, Foggia, Rodrigo, Nepa, Vietti, Toba e Ramirez.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Tony Arbolino
Honda 16 01'38.492 162.579
2 Czech Republic Filip Salač
KTM 15 01'38.694 00.202 00.202 162.246
3 Japan Ayumu Sasaki
Honda 9 01'38.779 00.287 00.085 162.107
4 Italy Romano Fenati
Honda 13 01'38.913 00.421 00.134 161.887
5 Italy Dennis Foggia
KTM 11 01'39.147 00.655 00.234 161.505
6 Italy Celestino Vietti Ramus
KTM 16 01'39.165 00.673 00.018 161.476
7 Spain Raul Fernandez
KTM 10 01'39.244 00.752 00.079 161.347
8 Turkey Can Öncü
KTM 12 01'39.294 00.802 00.050 161.266
9 Spain Alonso Lopez
Honda 14 01'39.442 00.950 00.148 161.026
10 Spain Sergio Garcia Dols
Honda 16 01'39.546 01.054 00.104 160.858
11 Spain Aron Canet
KTM 10 01'39.722 01.230 00.176 160.574
12 Czech Republic Jakub Kornfeil
KTM 16 01'39.906 01.414 00.184 160.278
13 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 7 01'39.917 01.425 00.011 160.261
14 South Africa Darryn Binder
KTM 9 01'39.963 01.471 00.046 160.187
15 Italy Lorenzo Dalla Porta
Honda 11 01'40.022 01.530 00.059 160.092
16 Italy Andrea Migno
KTM 6 01'40.072 01.580 00.050 160.012
17 Spain Marcos Ramírez
Honda 10 01'40.187 01.695 00.115 159.829
18 Spain Jaume Masia
KTM 11 01'40.289 01.797 00.102 159.666
19 Japan Kazuki Masaki
KTM 12 01'40.557 02.065 00.268 159.241
20 Italy Stefano Nepa
KTM 11 01'40.895 02.403 00.338 158.707
21 Kazakhstan Makar Yurchenko
KTM 15 01'40.905 02.413 00.010 158.691
22 United Kingdom John McPhee
Honda 9 01'41.052 02.560 00.147 158.460
23 Japan Kaito Toba
Honda 8 01'41.142 02.650 00.090 158.319
24 United Kingdom Tom Booth-Amos
KTM 5 01'41.273 02.781 00.131 158.115
25 Japan Ai Ogura
Honda 10 01'41.517 03.025 00.244 157.735
26 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 6 01'41.815 03.323 00.298 157.273
27 Italy Niccolò Antonelli
Honda 6 01'41.957 03.465 00.142 157.054
28 Italy Riccardo Rossi
Honda 9 01'42.194 03.702 00.237 156.690
29 Rogan Chandler
Kalex KTM 13 01'45.166 06.674 02.972 152.262
Yanni Shaw
Kalex KTM 6
Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 0

Articolo successivo
Moto3, Phillip Island, Libere 2: Canet vola, ma Dalla Porta è lì

Articolo precedente

Moto3, Phillip Island, Libere 2: Canet vola, ma Dalla Porta è lì

Articolo successivo

Prima pole in Moto3 per Ramirez a Phillip Island

Prima pole in Moto3 per Ramirez a Phillip Island
Carica i commenti