Enea Bastianini diventa "Rookie of the Year"

Con l'ottavo posto di Motegi ha chiuso i giochi in questa classifica con tre gare d'anticipo

Enea Bastianini diventa

La tripla trasferta fuori dai confini europei è iniziata con un doppio piazzamento nella top ten per lo Junior Team GO&FUN Moto3: nel Gran Premio del Giappone disputato oggi a Motegi Enea Bastianini e Niccolò Antonelli hanno infatti conquistato rispettivamente l’ottava e la nona posizione.

Portatosi subito da quindicesimo a nono al via, Enea Bastianini è sempre rimasto nelle prime posizioni del gruppetto di inseguitori, senza però riuscire a riagganciare il gruppo di testa, complice anche la battaglia con altri piloti tra cui Fenati, Rins e il compagno di squadra Antonelli. Grazie ai punti dell’ottavo posto - dodicesimo piazzamento a punti su 15 Gran Premi - il sedicenne riminese ha conquistato con tre gare d’anticipo il titolo di “Rookie of the Year”, riservato al miglior esordiente della stagione. In più, il divario dalla settima posizione in classifica generale, attualmente occupata dallo spagnolo Isaac Vinales, oggi undicesimo, si è ridotto a soli 5 punti.

Scattato dalla prima fila con il secondo tempo, Niccolò Antonelli ha faticato a tenere un buon ritmo nella prima metà della corsa con il serbatoio pieno e di conseguenza non è riuscito a rimanere assieme ai piloti di testa, ritrovandosi in lotta col compagno di squadra e giungendo succesivamente sul traguardo immediatamente alle sue spalle. Con il nono posto, il diciottenne di Cattolica ha replicato il risultato ottenuto due settimane fa ad Aragon.

Niccolò Antonelli: "Purtroppo anche questa volta ho faticato nei primi giri con il serbatoio pieno: da metà gara in poi, quando è calata la benzina, ho potuto iniziare a spingere forte, ma a quel punto i primi avevano già preso troppo margine e non siamo riusciti a ricucire lo strappo, nonostante i nostri tempi sul giro fossero simili e a volte anche migliori di quelli dei piloti del gruppo di testa. Questa pista, con così tante staccate forti, era la più critica per me: perciò ora guardo già con fiducia a Phillip Island, un tracciato che mi piace moltissimo, con curve veloci e scorrevoli, sul quale spero di poter ottenere un risultato migliore. Sarà però importante non perdere più così tanto terreno nella prima parte di gara".

Enea Bastianini: "Al via sono partito molto bene, però in seguito ho perso tempo nella battaglia con altri piloti: ci siamo dati un po’ fastidio e perciò non siamo riusciti a recuperare il gap dal gruppo di testa. Peccato, ma le gare sono così! La cosa positiva è che oggi sono riuscito a guidare meglio rispetto a ieri e anche rispetto al warm up di questa mattina: possiamo in ogni caso migliorare ancora in vista delle prossime gare, perché non siamo ancora al top della forma. Aver già conquistato il titolo di miglior esordiente con tre gare di anticipo è fantastico, ma adesso dobbiamo rimanere concentrati sui prossimi appuntamenti, perché possiamo ancora recuperare delle posizioni in classifica generale e grazie ai punti raccolti oggi il settimo posto occupato da Vinales è vicinissimo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Enea Bastianini , Niccolò Antonelli
Articolo di tipo Ultime notizie