Misano, Libere 3: spunta il sole e volano le Honda

condividi
commenti
Misano, Libere 3: spunta il sole e volano le Honda
Di: Matteo Nugnes
13 set 2014, 09:44

Marquez precede Rins, solo quinta la prima KTM con Jack Miller. Brutta caduta per Fenati

Dopo un venerdì di pioggia battente, questa mattina Misano si è svegliata sotto un bel sole, che ha permesso ai piloti della Moto3 di completare almeno l'ultima sessione di prove libere con la pista asciutta. In realtà all'inizio le traiettorie erano ancora bagnate, ma nell'arco di pochi minuti, i ragazzini terribili della classe entrante sono riusciti ad asciugarle, scendendo su riferimenti più interessanti.

Alla fine il più veloce è stato Alex Marquez, che ha propiziato una bella doppietta Honda: il fratellino d'arte ha staccato un crono di 1'43"862, con cui ha distanziato di poco più di due decimi il compagno di squadra Alex Rins. A sorpresa poi in terza posizione troviamo la Mahindra di Miguel Oliveira, a poco meno di quattro decimi, seguita dall'altra Honda di Efren Vazquez.

Solo quinta, dunque, la prima delle KTM, che è quella del leader iridato Jack Miller. L'australiano però si è visto rifilare ben oltre sei decimi da Marquez, precedendo un ottimo Brad Binder e Romano Fenati. Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha scalato la classifica rispetto a ieri, risultando il migliore dei nostri, ma nel finale ha provocato anche una bandiera rossa con una brutta caduta all'ultima curva: lui ne è uscito illeso, ma la sua KTM letteralmente distrutta.

Subito fuori dalla top ten troviamo poi un altro terzetto di piloti di casa nostra, capitanato da Enea Bastianini, che nella sua scia ha anche Alessandro Tonucci e Niccolò Antonelli. Tutti oltre il 20esimo posto invece gli altri: con il sole hanno faticato decisamente di più i due piloti del San Carlo Team Italia, rimasti fuori dalla top 20 sull'asciutto dopo aver brillato sul bagnato. Così come Francesco Bagnaia.

E' andata anche peggio ad Andrea Migno, caduto dopo circa una ventina di minuti con la sua Mahindra. A fargli compagnia tra coloro che sono finiti ruote all'aria ci sono poi anche Scott Deroue e Philipp Oettl, caduto praticamente a tempo scaduto. Quest'ultimo è stato particolarmente sfortunato perché aveva gestito molto bene una bella sbacchettata, ma poi è passato sull'erba bagnata ed è scivolato quando ormai era praticamente fermo.

Da segnalare anche che in pista si è rivista anche Ana Carrasco, ieri rimasta ai box per entrambe le sessioni. Nel paddock si diceva che la ragazzina spagnola non avesse girato per questioni economiche (avrebbe pagato solo metà del budget pattuito). Evidentemente si deve essere mosso qualcosa nel corso della nottata.

Prossimo articolo Moto3
Tonucci passa all'Ambrogio Racing per il 2015

Previous article

Tonucci passa all'Ambrogio Racing per il 2015

Next article

Team Italia in evidenza nelle Libere di Misano

Team Italia in evidenza nelle Libere di Misano

Su questo articolo

Serie Moto3
Piloti Alex Marquez , Alex Rins , Miguel Oliveira
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie