Misano, Libere 2: Fenati velocissimo, ma poi cade

Misano, Libere 2: Fenati velocissimo, ma poi cade

Romano non ha conseguenze e stacca di 1" Vinales e Folger, segue un ottimo Kevin Calia

Migliorano leggermente le condizioni meteo su Misano. Il cielo è rimasto coperto, mantenendo le temperature piuttosto basse, ma almeno la pioggia ha smesso di cadere, permettendo ai piloti della classe Moto3 di confrontarsi su una pista asciutta quasi completamente asciutta. In ogni caso, con le condizioni che andavano migliorando con il passare dei minuti, la classifica ha preso la sua fisionomia definitiva proprio negli istanti finali. A svettare alla fine è stato Romano Fenati, risultando l'unico capace di scendere sotto al muro dell'1'50" in 1'49"965. Il portacolori del Team Italia FMI poi si è reso protagonista di un episodio davvero singolare, perchè è caduto dopo aver preso la bandiera a scacchi. La cosa curiosa è che l'incidente è stato innescato dalla perdita di una "saponetta", che ha fatto leva sotto alla moto, mandandola ruote all'aria. Alle sue spalle, staccato di poco più di un secondo, troviamo Maverick Vinales, tallonato da Jonas Folger, che quindi si conferma ancora una volta uno dei big della classe più piccola da quando è passato sulla Kalex-KTM del Team Aspar. Molto interessante anche il quinto tempo messo a segno dalla wild card Kevin Calia, mentre il leader della classifica iridata Sandro Cortese non è riuscito a fare meglio dell'ottava prestazione, staccato di oltre 3"5. Per quanto riguarda gli altri italiani, bene anche Alessandro Tonucci e Niccolò Antonelli, rispettivamente 11esimo e 12esimo.

Moto3 - Misano - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Romano Fenati
Articolo di tipo Ultime notizie