Mahindra Racing più coinvolta nel Motomondiale

condividi
commenti
Mahindra Racing più coinvolta nel Motomondiale
Redazione
Di: Redazione
03 feb 2015, 09:56

Il costruttore indiano si presenta nel 2015 con grandi ambizioni e ben nove moto al via della Moto3

Mahindra Racing, unico costruttore indiano presente nel mondiale, si presenta ai nastri di partenza della classe Moto3™ con rinnovate aspirazioni al titolo. L'annuncio di quest'impegno nel Campionato del Mondo ha avuto luogo presso la Gateway House, al quartier generale di Mumbai, alla presenza di Anand Mahindra, presidente del Gruppo Mahindra, Carmelo Ezpeleta (CEO di Dorna Sports) e di Jorge Martínez ‘Aspar’, responsable dell' spar Team, nuovo partner di Mahindra. 

Il presidente Anand Mahindra ha spiegato l'importanza del progetto: “Stiamo attraversando ancora una prima fase della nostra avventura nel mondo degli sport motoristici, ma la sfida tecnologica e l'esperienza accumulata finora, sono risultate di grande importanza. Seza dubbio, il profilo internazionale della MotoGP contribuisce a rinforzare l'immagine della Mahindra a livello mondiale. Inoltre vogliamo migliorare la nostra tecnologia e per questo motivo abbiamo aperto un nuovo centro di sviluppo in Italia. Farà parte della nostra rete che già tocca altri centri in India, Corea del Sud e Stati Uniti”.

SP Shukla, Presidente di Mahindra Racing ha parlato del programma della Casa nella serratissima categoria della Moto3: “Sulla prossima griglia di partenza in Moto3 avremo 4 team e ben 9 moto. Soprattutto, tra le princilpali novità, non avremo un nostro team interno, potendo invece contare sull'esperienza di un partner importante come Aspar. Jorge Martínez è infatti una leggenda di questo sport, sia come pilota sia come responsabile della sua squadra”.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, ha mostrato la sua soddisfazione e ha spiegato come l'ingresso di Mahindra in MotoGP dal 2011 ha contribuito a incrementare l'importanza del Campionato del Mondo in India: “Abbiamo potuto rilevare una crescita di popolarità della MotoGP in India da quando la Mahindra è entrata nel mondiale nel 2011. Mahindra è stata subito tra i migliori costruttori, richiamando l'attenzione di piloti e team. Con questi nuovi progetti Mahindra riuscirà ad ottenere dei risultati importanti e tutto questo non può che esser positivo per la MotoGP in India, potenza economica mondiale e mercato di notevole rilevanza per la crescita della MotoGP. Ci sono tutti gli ingredienti giusti per un prodotto che garantisca spettacolo, emozione, velocità. E nonostante tutto, continuiamo a lavorare per migliorare la nostra distribuzione televisiva. Inoltre stiamo pensando di portare un round della MotoGP qui in India. A giudicare da quel che ho potuto vedere in questa mia visita, sono sicuro che da qualche parte in India ci potrebbe essere il futuro Campione del Mondo MotoGP”.

Tra le personalità invitate anche Jorge Martínez ‘Aspar’, che gestirà il team con cui Mahindra Racing lotterà nel Campeonato del Mondo nella stagione 2015: “Giusto al termine della passata stagione abbiamo iniziato i test con Mahindra e siamo rimasti davvero impressionati. I piloti si sono trovati a loro agio con la moto e pergiunta sono stati in grado di girare con tempi interessanti. La moto è veloce e affidabile, abbiamo una bella relazione tra il team e gli ingegneri”.

Prossimo articolo Moto3
FIM ha diramato la lista iscritti Moto3 2015

Previous article

FIM ha diramato la lista iscritti Moto3 2015

Next article

WorldWide Race presenta il suo programma 2015

WorldWide Race presenta il suo programma 2015

Su questo articolo

Serie Moto3
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie