Luis Salom in pole di forza a Barcellona

Luis Salom in pole di forza a Barcellona

Il pilota della KTM scende di 1"4 sotto alla pole del 2012 e rifila quasi 0"4 a Rins. Vinales nei guai, italiani indietro

La lotta per la pole position del sesto appuntamento stagionale Moto3, a Barcellona, sembrava davvero serrata, almeno fino a quando Luis Salom non è riuscito a piazzare la sua zampata ad un paio di minuti dalla bandiera a scacchi, piazzando un giro davvero pazzesco e andando a prendersi la seconda partenza al palo stagionale. Lo spagnolo della KTM è sceso di addirittura 1"4 rispetto alla pole position realizzata un anno fa sul tracciato catalano, sfoderando un clamoroso 1'50"782, che lo ha reso l'unico capace di scendere sotto al muro dell'1'51", oltre che permettergli di distanziare di ben 326 l'altra KTM del diretto inseguitore Alex Rins. La prima fila si completa poi con la Mahindra di Miguel Oliveira, autore di un ottima prova, anche se distanziato alla fine di quasi otto decimi. Tutta spagnola invece la seconda fila con le due KTM del fratellino d'arte Alex Marquez e di Maverick Vinales, ma anche con l'altra Mahindra di Efren Vazquez. Il leader del Mondiale alla fine è riuscito a limitare i danni in una sessione davvero travagliata: prima è finito ruote all'aria e poi ha dovuto fare i conti con la rottura del propulsore della sua KTM, ma non l'ha pagato troppo a caro prezzo. Per trovare la prima delle FTR-Honda bisogna scendere invece in terza fila, occupata tutta da moto che montano il propulsore giapponese. Il migliore è stato l'altro Vinales, il cugino Isaac, che ha preceduto l'australiano Jack Miller ed un Niccolò Antonelli che quindi si è confermato ancora il migliore dei piloti di casa nostra. Più in difficoltà gli altri: Alessandro Tonucci è 14esimo, Lorenzo Baldassarri 18esimo e Romano Fenati addirittura 22esimo. Ancora più complicata la sessione del terzetto formato da Matteo Ferrari, dalla wild card Andrea Migno e da Francesco Bagnaia, che occupano le posizioni comprese tra la 30esima e la 32esima. Il primo è stato anche vittima di una caduta nel finale, mentre il portacolori del Team Italia FMI è stato lasciato a piedi da un problema tecnico patito dalla sua FTR-Honda.

Moto3 - Barcellona - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Luis Salom
Articolo di tipo Ultime notizie