Fenati: "Giornata positiva per me e tutto il team"

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato il migliore delle KTM. Anche Migno si avvicina alla zona punti

Fenati:

Esordio positivo per lo Sky Racing Team VR46 nella prima giornata di libere del Gran Premio di Francia, sullo storico circuito di Le Mans.

Romano Fenati si conferma nel gruppo di testa in entrambe le sessioni di prove ed è il pilota più veloce su KTM con il 6° miglior tempo conclusivo in 1'43"438. Il pilota marchigiano aveva fatto bene già nel turno del mattino (suo il 2° miglior giro in 1'46"841), condizionato però dall'asfalto ancora in parte bagnato per via della pioggia notturna.

In crescita la prova di Andrea Migno. Dopo una mattinata difficile (33esimo tempo in 1'53"514), il talento romagnolo migliora la sua performance nella seconda parte ottenendo nel finale lo stesso tempo (1'44"095) che lo scorso anno gli valse il giro più veloce nella gara del CEV e oggi il 18esimo posto al termine delle FP2.

Pablo Nieto (team manager): "E’ stata una giornata molto positiva. Romano era molto concentrato e l’ho visto lavorare veramente bene su tutti i dettagli. Aveva un ottimo passo e questo è molto importante in vista della gara. Dobbiamo continuare su questa linea anche nelle qualifiche di domani. Anche Andrea ha fatto degli step importanti, ha chiuso con lo stesso tempo che aveva ottenuto l’anno scorso nel CEV, quando fece il giro più veloce di gara. Questa è una motivazione in più per lui, che su questa pista può puntare a stare nel gruppo dei primi 15. Se continuiamo a lavorare così, anche per lui arriveranno preso dei buoni risultati".

Romano Fenati: "E’ stata una giornata molto positiva per me e per tutto il Team. La mia KTM è stata la più veloce di tutte. Fisicamente mi sento in forma e con la moto ho un ottimo feeling. Ho anche cambiato un po’ lo stile di guida, proprio per adattarmi il più possibile alla moto. Stiamo lavorando molto bene e se continuiamo così potremo toglierci delle belle soddisfazioni in questo weekend".

Andrea Migno: "Questa mattina ho preferito non rischiare, viste le condizioni della pista ancora bagnata. Sapevo che nel pomeriggio ci sarebbe stata una situazione migliore e che avrei potuto sfruttare meglio il turno di prove. Così è stato. Nella seconda parte sono cresciuto, dobbiamo ancora sistemare un po' la moto pero' siamo a soli tre decimi dal gruppo dei primi 10 e questo mi da' fiducia per domani. Anche la spalla va un po’ meglio e sono sulla strada del definitivo recupero".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Romano Fenati , Andrea Migno
Articolo di tipo Ultime notizie