Jonas Folger senza rivali sull'asfalto umido di Brno

Jonas Folger senza rivali sull'asfalto umido di Brno

Il tedesco vince in fuga solitaria. Bella la volata per il secondo posto, con Salom davanti a Cortese e Vinales

Era tutto l'anno che nel paddock del Motomondiale si diceva che Jonas Folger avrebbe meritato una moto competitiva ed oggi il pilota tedesco ha dimostrato che chi lo sosteneva aveva ragione. Alla seconda uscita sulla Kalex-KTM del Team Aspar, dopo il podio di Indianapolis, Folger ha vinto meritatamente il Gp della Repubblica Ceca della classe Moto3. Del resto, Jonas è sempre stato uno specialista dell'asfalto viscido, quindi è andato a nozze con le condizioni di oggi: la corsa è iniziata sull'umido, ma con le traiettorie che si sono asciugate nello spazio di pochi giri. Nelle primissime fasi è stato Efren Vazquez a dettare il ritmo, ma quello dello spagnolo era un bluff destinato a non durare, visto che aveva deciso di montare le gomme da bagnato. Dopo pochi giri, infatti, è stato Folger a prendere le redini della corsa, iniziando una bellissima cavalcata solitaria che lo ha portato a conquistare una meritatissima seconda vittoria in carriera. Dietro di lui invece la lotta per il podio è stata molto serrata ed ha visto davvero tanti scambi di posizione. Nonostante un avvio molto prudente, nel quale hanno badato soprattutto a non commettere errori, sono stati i primi tre nella classifica iridata a battagliare per la piazza d'onore, con Luis Salom che ormai sta diventando una sorta di incubo per Sandro Cortese, dato che per la seconda gara di fila lo ha beffato nella volata finale. Il tedesco della KTM però si può consolare per aver allungato ancora nel Mondiale, con Maverick Vinales si è dovuto accontentare del quarto posto, arretrando a -32. La top five si è completata con Alex Rins, che in volata ha beffato l'idolo locale Jakub Kornfeil, che nel finale ha subito la rimonta di tutto questo gruppettino dopo essere rimasto saldamente in seconda posizione per buona parte della corsa. Seguono poi Danny Kent e Romano Fenati. Quest'ultimo è stato quindi il migliore dei piloti italiani, rendendosi protagonista di una bellissima rimonta quando la pista si è asciugata. Di contro, con l'asfalto viscido era finito nelle retrovie, confermando di non avere un buon feeling con la sua moto quando il fondo si fa scivoloso. Buona invece la prova di Alessandro Tonucci, decimo al traguardo. Sfortunati, infine, Miroslav Popov e Zalfahmi Khairuddin, entrambi costretti al ritiro da due cadute avvenute a tre giri dal termine, dopo essere stati costantemente a battagliare per le posizioni di vertice. Un peccato soprattutto per il portacolori della Mahindra, che ha anche corso il brivido di ritrovarsi ad attraversare la pista davanti a due avversari aggrappato alla carena della sua moto.

Moto3 - Brno - Gara

Moto3 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Jonas Folger
Articolo di tipo Ultime notizie