Jack Miller ritrova la vittoria in casa a Phillip Island

condividi
commenti
Jack Miller ritrova la vittoria in casa a Phillip Island
Di: Matteo Nugnes
19 ott 2014, 06:00

L'australiano della KTM piega in volata proprio Alex Marquez e si riporta a -20. Fenati saluta la corsa al titolo

Dopo aver gettato al vento le sue possibilità di vittoria all'ultima curva a Motegi, Jack Miller è tornato a ruggire sulla pista di casa: il pilota della KTM ha contemporaneamente trovato la quinta vittoria stagionale e recuperato cinque punti sul rivale Alex Marquez tra le pieghe veloci di Phillip Island, al termine di un Gp d'Australia classe Moto3 che si è deciso solamente in volata.

Questa volta "Jackass" non ha sbagliato nulla e si è presentato sotto alla bandiera a scacchi con un margine di appena 29 millesimi sulla Honda del leader del Mondiale, che quindi ha visto scendere a 20 lunghezze il suo vantaggio in classifica. Un sigillo importante anche per la KTM, che torna ad assaporare il gradino più alto del podio per la prima volta dopo la pausa estiva (da Indianapolis vincevano solo le Honda).

Il secondo posto comunque è un risultato prezioso per il fratellino d'arte, che ha mantenuto praticamente inalterato il suo margine con una gara in meno, ma ha quasi tagliato furi il compagno di squadra Alex Rins, terzo sulla linea del traguardo ed ora distanziato di 42 punti. Si potrebbe quasi dire, dunque, che il vice-campione del mondo in carica ormai è in lizza solamente per la matematica.

La corsa al titolo ormai è rimasta un discorso riservato solo a questi tre, con Romano Fenati che l'ha abbandonata a pochi giri dal termine, quando è finito a terra a causa di un contatto con Efren Vazquez. Un peccato per il portacolori dello Sky Racing Team VR46, che era stato costantemente parte del gruppetto di testa, comandando anche la corsa. Lo spagnolo invece ha proseguito, piazzandosi quarto davanti al tandem composto dalle altre due Honda di John McPhee ed Alexis Masbou.

Tolto di mezzo Fenati, non è stata una grande domenica per i ragazzi di casa nosta: il migliore è stato Niccolò Antonelli, decimo ma a quasi 20", con nella sua scia "Pecco" Bagnaia, autore invece di una splendida rimonta dal 27esimo posto in griglia. Due punticini li conquista anche Alessandro Tonucci con la 14esima piazza, mentre rimane subito fuori dai punti Andrea Migno. Decisamente più indietro Matteo Ferrari (24esimo), con Andrea Locatelli ed Enea Bastianini entrambi costretti al ritiro, il primo per una caduta ed il secondo per un guasto meccanico alla sua KTM.

Prossimo articolo Moto3
Efren Vazquez punito per il contatto con Fenati

Previous article

Efren Vazquez punito per il contatto con Fenati

Next article

Locatelli molto soddisfatto, Ferrari cerca il feeling

Locatelli molto soddisfatto, Ferrari cerca il feeling

Su questo articolo

Serie Moto3
Piloti Alex Marquez , Jack Miller , Alex Rins
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie