Miller e Marquez raccontano l'incidente di Aragon

Miller e Marquez raccontano l'incidente di Aragon

"Jackass" resta convinto di essere stato buttato giù, mentre lo spagnolo minimizza sull'accaduto

La gara della Moto3 ha regalato uno dei momenti che hanno fatto discutere di più durante il weekend di Motorland Aragon. Nel corso del quarto giro, infatti, c'è stato un contatto tra i due principali contendenti al titolo, Jack Miller ed Alex Marquez.

Il pilota della KTM era al comando ed ha provato a resistere all'esterno all'attacco del rivale della Honda, ma c'è stata una lieve collisione che lo ha mandato ruote all'aria. In un primo momento "Jackass" è parso piuttosto arrabbiato, poi quando entrambi ne hanno discusso con la Race Direction, il tutto è stato etichettato come normale incidente di gara.

Miller però sembra restare della sua idea: "Marquez aveva cercato di passarmi sul traguardo, ma non aveva il ritmo sufficiente; all'ingresso dell’ultima curva, io ero sulla linea asciutta, ma lui è entrato all’interno e non ha chiuso il gas, centrandomi. Voglio ringraziare tutta la squadra, perché la moto era gravemente danneggiata e l'hanno riparata ugualmente. Adesso andiamo su una pista che mi piace tanto, vediamo cosa succede".

Il fratellino d'arte invece tende a minimizzare: "La gara di domenica è stata difficile. Per quanto riguarda quello che è successo con Miller, sono entrato all’interno, facendo la mia traiettoria e ho sentito il contatto ma non sapevo cosa fosse successo perché ero concentrato a seguire la mia linea".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Marquez , Jack Miller
Articolo di tipo Ultime notizie