Inizio promettente per Matteo Ferrari a Le Mans

condividi
commenti
Inizio promettente per Matteo Ferrari a Le Mans
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
15 mag 2015, 15:31

Al termine della prima giornata di prove è solo a 1"5 dalla vetta. Una caduta rovina la giornata a Manzi

Al Circuit Bugatti di Le Mans è iniziato il quinto round del Mondiale Moto3 2015 con segnali incoraggianti per i piloti del San Carlo Team Italia. Nella seconda sessione, l'unica disputatasi interamente su pista asciutta, il capoclassifica di campionato Danny Kent (Honda) si è confermato in cima alla graduatoria dei tempi in 1'42"731, ma gli "azzurri" della Federazione Motociclistica Italiana sono riusciti a contenere il gap dalla vetta.

Girando per tutto l'arco del secondo turno da solo e senza l'ausilio di scie o riferimenti, Matteo Ferrari si è attestato su convincenti livelli di competitività in termini di costanza di rendimento sul passo-gara, ancor più del 21esimo crono in 1'44"314 a 1"5 dal best lap di giornata.

Una scivolata alla "Garage Vert" ha invece parzialmente compromesso il Day 1 a Le Mans di Stefano Manzi, una volta risalito in sella autore di un miglior crono in 1'44"989, con tutto il potenziale per scalare posizioni in classifica domani tra FP3 e qualifiche ufficiali.

Matteo Ferrari: "Sono abbastanza contento perchè, girando da solo senza alcun riferimento davanti, ho viaggiato con buoni tempi ed un passo-gara costantemente sull'1'44" basso. Questo ci lascia ben sperare per il prosieguo del weekend perchè, senza andare a caccia del tempo, siamo a 1"5 dal primo e a sostanzialmente 1/2 secondo dalla miglior Mahindra in classifica. Possiamo essere competitivi questo fine settimana, ci resta più soltanto da sistemare il comportamento della moto in fase di staccata: in questo frangente non riesco ad inserire la moto come più mi piace nelle curve. Sistemata quest'area possiamo far bene già da domani".

Stefano Manzi: "Purtroppo nella seconda sessione sono caduto alla curva 7 e così abbiamo perso tempo prezioso per provare. In vista di domani cercherò di migliorarmi al fine di sfruttare al meglio la moto e risalire posizioni in classifica".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Complici le condizioni di pista "umida" incontrate questa mattina di fatto il nostro weekend è iniziato soltanto a partire dalla seconda sessione. Un avvio che giudico positivo per tutta la nostra squadra: peccato per la scivolata di Manzi, ma con Ferrari siamo partiti con il piglio giusto attestandoci subito su convincenti livelli. Siamo a 1/2 secondo dalla miglior Mahindra, con tutte le premesse per migliorarci domani una volta analizzati i dati raccolti oggi. Per la qualifica possiamo ripetere il risultato di Jerez, confermarci nella top-20 per poi ambire ad un piazzamento in zona punti domenica in gara".

Prossimo articolo Moto3

Su questo articolo

Serie Moto3
Piloti Matteo Ferrari, Stefano Manzi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie